Andrea Bocelli denunciato per abbandono di animale?

26/08/2020

Come sta proseguendo la vicenda della scomparsa in mare di Pallina, la cagnolina di Andrea Bocelli? È stata presentata una denuncia… 

andrea-bocelli-occhiali-fg

Andrea Bocelli è stato denunciato per abbandono di animali. Il motivo? La scomparsa della sua cagnolino Pallina, caduta e disperasa in mare. La denuncia è partita dalla Aidaa, l’associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente. La denuncia, per la precisione, è stata presentata contro ignoti “per i reati di abbandono di animali e negligenza colposa”, ma vengono espressamente citati sia il famosissimo tenore sia sua moglie Veronica Berti. Entrambi possono infatti ricostruire nei dettagli la vicenda di quanto accaduto sulla barca e sulle eventuali motivazioni per le quali la cagnolina è stata lasciata sola e, di conseguenza, in pericolo.

La denuncia per abbandono di animali


Leggi anche: Bocelli ritratta sul Coronavirus: sono stato frainteso

Schermata 2020-08-26 alle 12.59.54

Secondo l’Aidaa, il fatto che la cagnolina sia stata sola in quella tragica giornata al mare avrebbe comportato la sua caduta dalla imbarcazione di proprietà della famiglia Bocelli e il conseguente annegamento.

Ecco cosa si legge, testualmente, nella denuncia presentata e firmata dal presidente di Aidaa:

Secondo quanto dichiarato in un post e riportato dalla stampa nazionale e locale nella giornata di venerdì 21 agosto 2019 al cane noto con il nome di Pallina risultante di proprietà del signor Andrea Bocelli caduto in mare durante una gita in barca tra Arzachena e Golfo Aranci in Sardegna risultato poi morto annegato. Dalle ricostruzioni fatte dalla stampa e dai servizi nazionali televisivi dei quali si allegano alcune copie alla presente denuncia il cagnolino sarebbe caduto in acqua in un momento in cui nessuno lo osservava e della sua scomparsa ci si sarebbe accorti solo successivamente, fatto questo che ne avrebbe provocato la morte.

Il doloroso messaggio di Andrea Bocelli

Schermata 2020-08-26 alle 12.57.02

Un paio di giorni fa Bocelli aveva fatto un lungo post su Instagram in cui manifestava tutto il suo dolore per il levriero scomparso: “Cari amici, a seguito delle ultime segnalazioni di avvistamento in mare, è il momento di accettare, è il momento di fare spazio nel cuore per il nostro cagnolino, in modo che lì, d’ora in poi, continui a vivere e a giocare”. Il tenore ricorda come “Katarina (Pallina, come ormai tutti la chiamavamo) è vissuta libera, ci è stata accanto con la sua grazia e con la sua apparente fragilità, regalandoci tanto affetto e la sua calda, silenziosa, intelligente presenza. Non avevamo messo in conto però di perderla così presto”.


Potrebbe interessarti: Coronavirus, Andrea Bocelli chiede scusa con un video messaggio

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica