Andrea Scanzi critica i negazionisti: marchiatevi a fuoco babbei

06/09/2020

Andrea Scanzi, noto giornalista e scrittore, su Facebook si scaglia contro i negazionisti del virus. In particolare in un suo ultimo post ha parlato della manifestazione surreale tenutasi a Roma.

andrea-scanzi

Andrea Scanzi è un noto giornalista del Fatto Quotidiano. Attraverso il suo profilo Facebook il giornalista esprime il suo pensiero e si scaglia contro alcuni personaggi noti per i loro comportamenti spesso sbagliati.
In particolare nell’ ultimo periodo Scanzi si battendo contro chi non rispetta le norme prescritte per contenere il virus, e contro tutti i negazionisti!
Ormai Scanzi  combatte quotidianamente la sua guerra contro i negazionisti. In particolare il gironalista ha voluto commentare tramite un suo post l’ultima manifestazione che c’è stata a Roma. Alla quale hanno partecipato moltissimi negazionisti del Virus.


Leggi anche: Flavo Briatore insulti e offese con Andrea Scanzi

Scanzi sulla manifestazione a Roma

118888757-3943018779047754-8463297800358978204-o

Di recente a Roma si è svolta una manifestazione alla quale hanno presa parte molti negazionisti del virus. In totale erano circa 3000, e come dice Scanzi, “pochi, ma sempre troppi”.
Sul suo post Facebook il giornalista fa un elenco di tutti coloro che hanno partecipato. Ecco chi sono:  “Salviamo i bambini dalla dittatura sanitaria’, il gruppo ‘Resilienza2020’, i militanti di Forza Nuova, i sostenitori del No 5G, i seguaci di QAnon, i no vax. E altri luminari analoghi. Tutti ammassati, senza mascherina e commoventemente allergici al raziocinio“.
Insomma un bel gruppetto di persone che sicuramente il giornalista non apprezza! In merito proprio alle persone che hanno deciso di fare questa manifestazione Scanzi ha detto:

Era da un po’ che non si vedeva un simile consesso così orgogliosamente citrullo e mentalmente irrisolto. Verrebbe quasi da ridere. Solo che questa gente vota. Infetta gli altri. Ed è addirittura a piede libero.
Siete orgogliosi di essere negazionisti, cari i miei beccaccioni? Bene. Perfetto. Allora facciamo così: tatuatevelo in fronte, come faceva Brad Pitt ai nazisti in Bastardi senza gloria. Scriverevi la scritta “negazionista” in fronte. Bella grande. Magari marchiata a fuoco. Così potremo riconoscervi. Dirvi che siete dei gran babbei. E poi cambiare strada se vi incontreremo, razza di scellerati caricaturali, comicamente colpevoli e umanamente pleonastici.


Potrebbe interessarti: Andrea Scanzi vince e convince: suo il Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica

Per concludere poi  ha sentenziato: “Siete osceni. Mi fate pena. E mi fate schifo, perché neanche avete rispetto dei morti.”

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Esperta in: TV e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica