Andrea Scanzi: “Jannik Sinner ne è uscito alla grande”

- 17/10/2020

Andrea Scanzi è un noto giornalista e scrittore. Sul suo profilo Facebook ogni giorno esprime il suo pensiero su svariati argomenti; in particolare uno dei suoi ultimi post è dedicato ad una delle sue passioni più grandi il tennis. Scopriamo insieme cosa ha detto Andrea.

andrea-scanzi


Scanzi è un noto giornalista del Fatto Quotidiano. Quotidianamente Andrea esprime il suo pensiero tramite i social, senza preoccuparsi delle critiche o degli attacchi. A contraddistinguerlo sono la sua ironia pungente e il sarcasmo. Sul suo profilo Facebook Scanzi tratta perlopiù argomenti di attualità e politica. Invece uno dei suoi ultimi post è dedicato ad una delle sue più grandi passioni: il tennis.
Andrea ha ripetuto più volte di amare immensamente questo sport, e in uno dei suoi recenti post ha deciso di parlare di Sinner; il giovane tennista Italiano che sta facendo scintille. Ma scopriamo insieme cosa ha detto il giornalista in merito.


Leggi anche: Andrea Scanzi alla presentazione di “C’era una volta il Pool antimafia”

Andrea Scanzi su Sinner

121156095-4057072137642417-6116390454492178562-o

Andrea Scnazi in più di un’occasione ha mostrato il suo grandissimo interesse per il tennis. In particolare il giornalista ha speso ottime parole per i due nuovi talenti italiani Musetti e Sinner. In particolare uno dei suoi ultimi post è dedicato a quest’ultimo; scopriamo insieme cosa ha detto Andrea:

“Da tempo vi parlo con evidente entusiasmo di Sinner, Il “Peccatore”. Non si era mai visto un tennista italiano così “prescelto” e “benedetto”. Lo dicevo già due anni fa perché seguo il tennis come nessun altro sport al mondo. Lo adoro. Ma c’erano tanti amici, e colleghi, che di Peccatore parlavano non da due ma da tre anni almeno. Ci sono arrivati enormemente prima di me. […]I suoi quarti al Roland Garros non mi hanno stupito, e l’ho scritto ben prima che ci arrivasse. La sconfitta in tre con Nadal era arciscontata, e chi è rimasto “deluso” sta al tennis come Gasparri alla politica, ma Jannik ne è uscito alla grande. Nessuno, tranne Schwartzman, gli ha tolto così “tanti” game nel torneo”.

Il giornalista ha poi condivso le parole di Nicola Pietrangeli, grande tennista, che ha parlo di Sinner e di quanto il ragazzo nel giro di un solo anno riuscirà a crescere. Infine poi Andrea ha concluso:

“‘Peccatore’ vale già (!) i top ten, e questo per un 19enne italiano è sconcertante. Non mettetegli fretta. Lasciatelo crescere. Non chiedetegli di essere bello come Musetti, non lo sarà mai. Stili, teste e impostazioni diverse. Infortuni e asteroidi permettendo, Jannik potrà fare cose enormi. Egli non vive. Egli divelle“.

Commenti: Vedi tutto