Andrea Scanzi mette a tacere Giorgia Meloni

13/09/2020

Andrea Scanzi, noto giornalista e scrittore, su Facebook esprime il suo pensiero e commenta fatti di attualità e politica. In uno dei suoi ultimi post il giornalista controbatte alle lamentele di Giorgia Meloni

andrea-scanzi

Andrea Scanzi è un noto giornalista del Fatto Quotidiano. Attraverso il suo profilo Facebook il giornalista esprime il suo pensiero e si scaglia contro alcuni personaggi noti per i loro comportamenti spesso sbagliati.
In particolare nell’ ultimo periodo Scanzi si battendo contro chi non rispetta le norme prescritte per contenere il virus, e contro tutti i negazionisti!
Andrea Scanzi di recente ha parlato della comunicazione pericolosa della destra Italiana. A quanto pare le sue parole non piaciute alla Meloni.
Per questo motivo il giornalista ha voluto ribattere alle lamentele di Giorgia Meloni.

Andrea Scanzi contro Giorgia Meloni

image

Andrea Scanzi di recente su Fcaebook ha pubblicato un post per controbattere alle “lamentele” di Giorgia Meloni. Ricordiamo che proprio di recente il giornalista aveva parlato di pericolosi toni  usati dalla destra italiana. Infatti aveva scritto:


Leggi anche: Fedez e Giorgia Meloni:scontro social su fascismo e cocaina

“Certa politica, con i suoi toni, alimenta eccome (immagino e spero involontariamente) l’odio. E quella politica, purtroppo, sta a destra”.

A pochi giorni dal suo post di protesta Giorgia Meloni si è animatamente lamentata del fatto che come dice Scanzi: “la sinistra osa sostenere che i toni della destra sono spesso troppo forti e possono alimentare odio/violenza.”
Il post del giornalista ribatte alle lamentela della Meloni e prosegue così:

Ma la Meloni che, con sommo sprezzo del ridicolo, lascia intendere (come Di Stefano, il leader di Casa Pound) che uno dei 4 macellai schifosi di Colleferro era grillino perché aveva il like sulla pagina di Di Maio ed era pure renziano (idee chiare..) perché aveva il like sulla pagina di Renzi;ecco, ma questa Meloni qua, che ora fa la politica immacolata, è per caso la stessa che dopo la morte di Desirèe tirò fuori “il lassismo della sinistra”? La stessa che riuscì a incolpare la sinistra pure per i fatti di Macerata, sebbene il criminale Luca Traini fosse stato vicino a Casa Pound e Forza Nuova e si fosse pure candidato con la Lega nel 2017?
E’ la stessa Meloni?

Scanzi come sempre con la sua ironia pungente ha ancora una volta lasciato tutti senza parole!

Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Esperta in: TV e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica