Angelica Riboni disperata ostaggio di Ettore Bassi

- 14/11/2019

Sulle pagine del settimanale Oggi, si consuma la vendetta di Angelica Riboni, ex moglie dell’attore Ettore Bassi contro il quale muove accuse pesantissime

angelica riboni


L’attore Ettore Bassi, volto noto sia del piccolo schermo sia del cinema, dopo aver sposato Angelica Riboni è stato costretto a  divorziare per volontà della ex moglie decisa a interrompere il rapporto con un divorzio che durava ormai da 15 anni, ma che gli hanno visti spostati solo dal 2009.

Ettore Bassi padre premuroso o bugiardo?

ettori bassi

Durante la trasmissione “Ballando con le Stelle”, Ettore aveva dichiarato di essere un bravo padre, di seguire da vicino le figlie e di essere presente

Credo d’essere un bravo papà. Partecipo molto alla vita di Olivia e Caterina e Amelia, gioco e studio con loro, le vado a prendere a scuola, cerco di rispondere alle loro domande in modo coerente

Parole che sono state smentite categoricamente dalla ex moglie, ormai stanca della situazione, che ha voluto attaccare duramente l’attore

A settembre si è fatto vedere dalle nostre tre figlie solo una volta  e nel tentativo di accordo di separazione garantiva la sua presenza solo due giorni al mese

Angelica Riboni ostaggio del marito

Un comportamento molto lontano da quello narrato dal padre, ma le accuse non finiscono qua, anzi, diventano ancora più pesanti:

Se adesso ho deciso di parlare è perché sono disperata. Non ho una vita, non ho un soldo, sono ostaggio di mio marito e di cavilli burocratici […] Io ed Ettore ci siamo lasciati nel 2016, su mia decisione: ha fatto cose che non ho potuto davvero perdonare

Fino ad arrivare ai dettagli del processo di separazione, dichiarando che l’ex marito vorrebbe spostare il processo a Bari

Sta cercando di spostare il processo a Bari . Ora è pure ricorso in Cassazione, per riuscirci. Non so perché lo faccia, mi viene da pensare male, forse si sente più sicuro giù, dove ha molte conoscenze. Oppure vuole solo perdere tempo

Per poi lanciare un’appello allo stesso Ettore, pregandolo di smetterla con gli avvocati e i processi, ma di chiarire tutto avanti un giudice una volta per tutte.

Ettore, lascia perdere la Cassazione, andiamo davanti a un giudice, stabiliamo di chi è la colpa della separazione e chiudiamo questa manfrina, per il bene di tutti


Commenti: Vedi tutto