Anticipazioni Tempesta d’amore 4 maggio Tim e il campo da Polo

04/05/2020

Trama e Anticipazioni Tempesta d’amore per oggi 4 maggio: Tim desidera creare un campo da Polo e Franzi gli mostra un terreno in cui sarebbe possibile farlo; il ragazzo ne è entusiasta. Ma vediamo nel dettaglio le anticipazioni di Tempesta d’amore per la giornata di oggi 4 maggio.

foto-christoph-tempesta-d-amore-1280×720

L’idea di Tim e la pauta di Natascha

images

Tim decide di parlare della sua idea con Henry ma l’uomo frena il giovane: se deciderà di creare il campo da Polo avrà bisogno dell’intero frutteto. Cosa farà Tim? Troverà il modo di realizzare il suo sogno?
Micheal è sempre più in crisi e vittima di questa sua depressione è la moglie Natascha che si sente scaricarsi addosso tutte le frustrazioni del marito. La donna inizia anche a temere l’uomo e vuole andarsene. Racconterà Micheal alla moglie ciò che lo preoccupa a tal punto da essere quasi violento o arriverà a perdere la sua compagna di vita?


Leggi anche: Tempesta d’Amore, anticipazioni del 10 ottobre: Steffen consola Franzi

Paul nega di essere attratto da Lucy

Lucy trova un’ingente somma di denaro e, invece di denunciare il ritrovamento alla polizia o tenerli per sé, sceglie di fare numerosi donazioni anonime per aiutare chi si trova in difficoltà.
Bela è in difficoltà dopo aver ingiustamente accusato Paul e Lucy di non aver onorato la memoria di Romy e decide di scusarsi con i ragazzi. Ma sarà veramente così? Davvero non c’è niente tra Lucy e Paul? A quanto pare, visto che Paul dice a Bela che Lucy non è per niente il suo tipo.

Annabelle-e-il-dottor-Borg-1-Tempesta-damore-©-ARD-Christof-Arnold-660×330

Annabelle tenta di sedurre in Dottor Borg nella speranza che l’uomo la aiuti ad evadere dall’ospedale psichiatrico in cui è rinchiusa, ma l’approccio va male. Cosa farà adesso Annabelle?

Roby
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter