Antonella Clerici: vi presento mia figlia Maelle

- 24/09/2020

In un’intervista esclusiva al settimanale Oggi Antonella Clerici presenta per la prima volta sua figlia Maelle. Ecco cosa dice di lei…

Antonella Clerici Maelle


Antonella Clerici è una mamma super orgogliosa. Le sue scelte di vita sono sempre state fatte per il bene del suo bene (scusate il gioco di parole e) più prezioso: sua figlia Maelle. Per la prima volta la conduttrice, che da lunedì 27 settembre 2020 vedremo impegnata nel nuovo programma “È sempre mezzogiorno”, in onda su Rai 1 al posto de La prova del cuoco, che è andata in “pensione”, posa sulla copertina del settimanale Oggi insieme alla figlia avuta dall’ex fidanzato Eddy Martens.

Antonella e Maelle, legame simbiotico

Nell’intervista esclusiva che la conduttrice ha rilasciato al settimanali edito da RCS, Antonella Clerici racconta che per due anni “ho vissuto in simbiosi con mia figlia, ma ora farò la pendolare con Milano“, dove è stato allestito lo studio del nuovo programma. La scelta di tornare in video è stata da lei condivisa con sua figlia. Il loro è un legame forte, speciale, intenso, fatto di una quotidianità ricca di piccoli, complici istanti di felicità che da due anni mamma e figlia vivono in un bosco incantato. In un bosco in cui vive il principe azzurro Vittorio Garrone, che ha stravolto le loro vite e le rese ancora più belle e ricche di gioia, felicità e sorrisi.


Leggi anche: Antonella Clerici torna su Rai 1

58A3E3E1-EDD1-4B6A-AF09-3096DA3EECC1

Quando parla di Maelle, Antonella si illumina di immenso: “È molto alta, a una fisicità importante ma anche una gran testa: sa che la discriminante per una persona è sempre e solo il cervello”, racconta a Oggi mentre parla dei primi giorni di scuola della sua principessa. Che è una bambina che è cresciuta in fretta, ma che non ama fare le cose di corsa: “Vuole svegliarsi presto per fare tutto con calma”.

L’undicenne ha dei riti che espleta ogni giorno: “Prima di andare a scuola vuole andare a trovare il suo cavallino e spesso, tornando indietro, raccoglie i funghi“. Per poi cucinare, quando è con mamma e non è impegnata con la scuola. E con mamma, oltre a cucinare, ama molto condividere gli ultimi attimi prima di addormentarsi: “Ci sono momenti in cui torna piccolina. Alle 22 spaccate ci mettiamo a letto al buio e mente la coccolo si lascia andare al sonno. Poi, una volta assopita profondamente, la portiamo nel suo lettino dove abbraccio dove abbraccia un enorme fenicottero”.

Commenti: Vedi tutto