Avanti un altro!, il vincitore di “Tu si que vales” da Paolo Bonolis?

02/12/2020

In un’intervista a “Fanpage.it” il vincitore dell’ultima edizione di “Tu si que vales”, Andrea Paris, ha detto che sogna un futuro in televisione. Gli piacerebbe fare l’incursore in programmi come Sanremo, le trasmissioni di Paolo Bonolis e “Striscia la notizia”. 

andrea-paris-mago-finale-tu-si-que-vales-2020-2-1024×580

Che futuro televisivo si aspetterebbe Andrea Paris, vincitore dell’ultima edizione di Tu sì que vales?

Tu sì que vales


Leggi anche: Avanti un altro!: Paolo Bonolis è diventato nonno

Intervistato da Fanpage.it, il performer ha detto di sognare una presenza in alcuni spazi di grande successo e notorietà del piccolo schermo, tra cui quelli di Paolo Bonolis.

Viene in mente “Avanti un altro!” in primis, che dovrebbe riprendere con la messa in onda da gennaio su Canale 5. Ma potrebbe anche trattarsi di qualche nuovo progetto della Sdl, la società di produzione e casting guidata da Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis.

Chissà se Paris sarà contattato dal team. Vediamo, intanto, che cosa ha dichiarato.

Andrea Paris: “Sogno Sanremo, Bonolis, Striscia…”

andrea paris tu si que vales il lonfo-2

Già secondo classificato a Italia’s got talent nel 2019, Andrea Paris è arrivato primo a Tu si que vales 2020. In Rete era già noto, essendo il popolare protagonista del filmato virale in cui recita la poesia “Il lonfo”, insieme alla figlia Maddy. Adesso, diversi anni e due talent dopo, sogna un futuro professionale nel mondo dello spettacolo televisivo italiano.

A “Fanpage.it”, che lo ha raggiunto, ha detto Paris:

“Mi piacerebbe fare l’incursore in un programma come Sanremo, quelli di Paolo Bonolis o a Striscia la notizia. E magari, dopo essermi classificato al secondo posto in un talent e averne vinto un altro, mi vedrei bene a condurne uno”.


Potrebbe interessarti: Avanti un altro! show di Paolo Bonolis e Fabio Caressa

La semifinale di Tu si que vales è stata registrata senza Gerry Scotti, contagiato dal Covid (fortunatamente, nel frattempo, guarito e tornato in tempo per prendere parte alla finale dello show).

Ha commentato Paris:

“Lui era molto presente nonostante tutto perché era collegato da casa. La frase “The show must go on” l’ho vista in pieno quel giorno insieme a tutta la loro professionalità. A dimostrazione che Tu sì que vales è una macchina perfetta, sono riusciti a confezionare la puntata con leggerezza anche quel giorno. Era quasi impossibile ma hanno fatto un miracolo”.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter