Avanti un altro: Paolo Bonolis criticato per il siparietto trash

05/04/2021

In una puntata di “Avanti un altro!”, quiz condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti su Canale 5, un concorrente ha usato un’espressione volgare e offensiva, ma non è stato ripreso pubblicamente. Molti sono insorti. Proprio pochi giorni fa Lucio Presta, l’agente di Bonolis, accusava la d’Urso di trash nelle sue trasmissioni. Che cosa è successo? 

paolo-bonolis

“Avanti un altro!” sta per raddoppiare il suo appuntamento in tv.

Dal lunedì al venerdì il quiz condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti e animato da concorrenti e pazzerelli e simpatici personaggi del Salottino va in onda alle 18.45 su Canale 5.

Dall’11 aprile lo ritroveremo anche alla domenica in prima serata col titolo “Avanti un altro pure di sera” e ospiti vip.

Avanti un altro: la frase volgare del concorrente

avanti-un-altro-bonolis


Leggi anche: “Avanti un altro!”, lite Bonolis-Laurenti: come stanno le cose

Di recente Lucio Presta, agente e amico di Paolo Bonolis, marito di Paola Perego, aveva esultato per la chiusura anticipata di “Live – Non è la D’Urso” di Barbara d’Urso e aveva invocato la stessa decisione anche per le altre due trasmissioni della d’Urso, “Pomeriggio Cinque” e “Domenica Live” (che da Pasqua è stata allungata di un’ora).

Inizia la bonifica del trash, aveva commentato in sintesi il super agente dei vip.

Le dichiarazioni di Presta avevano già fatto discutere. Ma la polemica si è riaccesa dopoché di recente è andato in onda un siparietto di basso livello ad “Avanti un altro!”.

Cosa è successo? Un concorrente del quiz di Paolo Bonolis si è presentato dicendo che ama cantare, ballare e fare la drag queen nei momenti di divertimento.

“Il mio nome d’arte è Reginella”, ha affermato. E fin qui, niente da dire.

Ma l’uomo ha precisato che “per hobby fa il ric****e”. E ha aggiunto che non fa solo quello, ma gioca anche a pallone.

Insomma, molti spettatori e opinionisti hanno biasimato quelle frasi e in particolare l’uso del termine volgare e offensivo da parte del concorrente senza che quest’ultimo fosse ripreso e invitato a scusarsi.


Potrebbe interessarti: Avanti un altro!, Paolo Bonolis: dedica commovente a Luca Laurenti

In un articolo di “Libero” si sottolinea come la d’Urso, così attaccata dall’agente di Bonolis, non sia stata mai in silenzio di fronte a certe esternazioni.

Al contrario, la conduttrice, nelle sue trasmissioni, si è sempre battuta contro ogni forma di discriminazione e violenza fisica e verbale e contro l’omofobia.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica