Avanti un altro!, Sara Croce svela la storia col petroliere iraniano

23/10/2020

In un’intervista al “Corriere” Sara Croce, la “Bonas” di “Avanti un altro!” su Canale 5, ha ripercorso le tappe della sua relazione col magnate Hormoz Vasfi che ha chiesto 1 milione di euro di risarcimento alla showgirl e, in solido, alla madre. La Croce lo ha denunciato per stalking. “Mi sento spiata, non sono più tranquilla”, ha detto Sara. 

Sara-Croce-4

In un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, Sara Croce, 22 anni, la “Bonas” di “Avanti un altro!” di Paolo Bonolis su Canale 5, parla della richiesta di risarcimento avanzata a lei e a sua madre, pari a un milione di euro, da parte del magnate iraniano Hormoz Vasfi, 56, e ripercorre le tappe della storia avuta con lui.

Sara Croce: Hormoz Vasfi chiede risarcimento da 1 mln di euro

090052796-d054b505-f626-4963-9127-b0257d097d66


Leggi anche: Sara Croce alle Iene: “Mi ha rovinato l’immagine”

Nei giorni scorsi era emersa la notizia che Vasfi, in un atto di citazione di 30 pagine, tramite il suo avvocato Giuseppe Iannaccone di Milano, nome tra i più noti nel mondo del diritto, ha accusato Sara Croce di averlo truffato, dopo averlo indotto a «credere nel futuro della relazione instaurata».

Lei, assistita dal legale Angelo Pariani, lo ha denunciato per stalking, dopo i 450 messaggi audio mandati su WhatsApp allo zio e alla madre in 25 giorni per denigrarla. Lui ha chiesto indietro tutti i regali fatti (inclusa una lavatrice donata alla mamma di Sara a Natale e le cialde del caffè). La Croce sostiene di aver reso già tutto (la madre, però, non vuole restituire l’elettrodomestico, in quanto un dono). I due ex fidanzati si chiariranno in Tribunale.

Sara Croce e Hormoz Vasfi dal primo incontro alla rottura

Sara-Croce-damante

In base al racconto della showgirl di Garlasco al “Corriere”, lei e Vasfi si sono incontrati a fine settembre 2019, a una cena dell’Amfar a Milano. Lei era andata con un’amica e si sono trovate al suo tavolo. Il magnate in questione, secondo quanto affermato da AdnKronos, è «ex» celebri, da Taylor Mega a Yvonne Sciò e quest’estate è salito alla ribalta della cronaca anche per aver partecipato alla famosa e discussa partita di calcetto in Costa Smeralda con Flavio Briatore, poco dopo risultato positivo al Covid.

La sera stessa del loro primo incontro, dice la Croce, Vasfi le ha chiesto il numero di telefono e ha cominciato a corteggiarla e a riempirla di attenzioni, fiori e regali per un mese. Successivamente sono andati insieme a Dubai, dove non è successo niente. “Al rientro è cominciata la nostra storia”, ha spiegato Sara.


Potrebbe interessarti: “Avanti un altro!”, Sara Croce si tiene in forma

“Mi portava in palmo di mano, mi apriva la porta, si alzava quando entravo della stanza. È un uomo affascinante, parla cinque lingue, fa discorsi interessanti. Ma poi si è rivelato orrendo”.

Per la showgirl il milionario ha affittato un appartamento in via San Marco per un anno dando centomila euro di anticipo. A Capodanno, poi, sono volati a New York. Ha detto la Croce:

“Quel viaggio fu un incubo. Partimmo con altri amici. In quei giorni io ero indisposta e non potevo assecondarlo, lui mi trattò malissimo. Arrivò a gettare dalla finestra alcune mie cose, rischiando di colpire qualcuno dal 48° piano a Manhattan. Anticipai il rientro e me ne tornai in Italia da sola”.

Ha aggiunto Sara:

“Ci lasciammo, lui bloccò il mio contatto sul cellulare. Però mi seccava chiudere così la storia, quindi più avanti lo ricontattai da un altro cellulare per chiarirci e lui tornò un uomo attento e premuroso”.

Durante il lockdown stavano insieme (“diciamo di sì”), ma in case separate. Terminata la quarantena forzata, a giugno, per il compleanno di Sara, lui l’ha portata a cena da Cracco, ma si è dispiaciuto perché la ragazza non ha postato nulla su Instagram, come ha continuato a ripetere allo zio della ragazza al telefono.

“Io non pubblicavo le nostre foto un po’ perché non mi sentivo sicura e un po’ perché non volevo che mio padre lo sapesse. I miei si sono separati quando ero piccola e lui non lo vedo molto”.

Ora Sara sta vivendo un momento delicato:

“Sono molto agitata, mi sento spiata, non sono più tranquilla. Ho la sensazione che qualcuno mi controlli. Da qualche mese ho iniziato un percorso per farmi aiutare”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica