Ballando con le stelle annullato: Milly Carlucci svela la verità

09/04/2020

Indiscrezioni di corridoio confermano che Ballando con le stelle sarà annullato per il 2020, notizia non confermata ma Milly Carlucci svela la verità… cattive notizie in arrivo

Milly-Carlucci-Ballando-con-le-Stelle

E’ uno dei programmi di punta di Rai 1, un budget importante e una conduttrice ambiziosa: Ballando con le stelle da molti anni è una delle armi più efficaci della Rai per combattere quasi alla pari con Maria De

Ballando con le stelle: la data non esiste

Milly Carlucci

Filippi e il suo Cè posta per te ma, quest’anno, potrebbe essere costretta a cancellare il programma.

Milly Carlucci e il suo gruppo di lavoro pare proprio che stiano vivendo ore di grande ansia in questi giorni: il Coronavirus potrebbe costringere la produzione a cancellare il suo Ballando con le stelle, un colpo quasi mortale per una trasmissione che già faticava a tener testa alla concorrenza.
E così, dopo qualche settimana di silenzio, Milly Carlucci ha deciso di venire allo scoperto di raccontare la verità sullo stato del programma e della data della prima puntata:


Leggi anche: Ballando con le stelle, Milly Carlucci “E’ stato un miracolo”

Ne stiamo parlando con il direttore di Rai1 Stefano Coletta, per ora non posso comunicare una data certa. La nostra intenzione è tornare in questa stagione, non rimandare all’autunno

Parole incerte che fanno trapelare lo stato di insicurezza che vive la tv in generale.

Ballando 2020 Milly Carlucci fa alcune rivelazioni

can-yaman

Qualche giorno fa la conduttrice per non far allarmare troppo i fan (e gli sponsor) aveva rassicurato tutti lanciando alcune anticipazioni sul programma, svelando alcuni segreti dei concorrenti

Non ci sarà il pubblico e studieremo strategie che permettano di mantenere la distanza sociale – per poi rivelare – I concorrenti si allenano con i loro maestri da casa via skype. Quando la Rai ci darà il via dobbiamo essere pronti

Quando inizierà e se inizierà non è dato sapere a quanto pare, non ci resta che attendere e sperare che l’Italia reagisca al più presto e possa uscire da questa emergenza per il bene di tutti.