Ballando con le stelle: Morgan non ha resisto

11/10/2021

Morgan a Ballando con le Stelle? Solo perché Milly Carlucci è un’amica e il corteggiamento da parte della padrona di casa dura da tanto, troppo tempo. Dire di no non se l’è più sentita Marco Castaldi che ha raccontato come ha fatto la Carlucci a convincerlo…

The Voice Of Italy 2019 – Photocall

Perché Morgan ha detto di sì a Ballando con le stelle? Un sì che il cantautore ha voluto spiegare in un’intervista a Leggo. Il motivo principale per accettare la richiesta dello storico programma di Rai 1 è la presenza di Milly Carlucci.  Un sì per amicizia:

“Sono amico di Milly che trovo donna seria, colta e impegnata. Mi proponeva la partecipazione da anni, ho detto sì solo adesso perché non avevo altri impegni televisivi e probabilmente perché, con l’avanzare dell’età, devo contrastare in qualche modo la pigrizia…”


Leggi anche: Ballando con le stelle, Milly Carlucci “E’ stato un miracolo”

Marco Castaldi sarà quindi uno dei protagonisti di Ballando con le Stelle, un programma che l’eccentrico cantautore trova da sempre molto divertente anche quando non era tra i partecipanti. Un programma del sabato sera che gli permetterà ancora una volta di essere libero.

“Ed è quello che mi interessa perché sono un performer, a favore della creatività. Poi il ballo mi piace, ho sempre ballato. Adoro Ginger Rogers e Fred Astaire”

Come gestirà Morgan i giudizi taglienti della Lucarelli?

selvaggia-lucarelli-giudice-ballando-con-le-stelle

Come gestirà Morgan le inevitabili discussioni con Selvaggia Lucarelli? Per il cantautore non ci potrebbero nemmeno essere. E il perché è da ricercare nella loro amicizia:

“Non so chi l’ha detta questa cosa! Con Selvaggia Lucarelli c’è un’ottima amicizia, mi sta molto simpatica…”

Basterà per non fargli perdere la pazienza? Probabilmente no considerato che non sarà la sola a giudicarlo. Vedremo. Intanto Morgan è tornato a parlare di Amadeus, dopo il caso Bugo, e del Festival di Sanremo, dopo la sua squalifica.

“Amadeus… Chi, Mozart? Scherzi a parte, mi è sempre stato simpatico. Al tempo delle ‘brutte intenzioni’ si divertì anche molto. Penso che l’anno successivo ci fosse un problema di giochi di potere tra case discografiche da cui mi tirai fuori. Per anni ho fatto parte di quel mondo, ma poi ho capito che fare dischi in Italia è sciocco”


Potrebbe interessarti: Milly Carlucci: soffre di una malattia incurabile

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica