Barbara D’Urso attaccata da Selvaggia Lucarelli?

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Personaggi televisivi
13/06/2022

Barbara D’Urso è stata, ancora una volta, attaccata da Selvaggia Lucarelli? La giornalista ha condiviso un video in cui la conduttrice viene ripresa e sui suoi canali social ha commentato un particolare che non è sfuggito ai suoi occhi.

Barbara D’Urso attaccata da Selvaggia Lucarelli

È ufficialmente terminata la stagione televisiva per Barbara D’Urso, che venerdì ha saluto il suo affezionato pubblico con l’ultima puntata di Pomeriggio Cinque. Prima di partire per le vacanze, la conduttrice di Canale Cinque dovrebbe partecipare in veste di madrina al Gay Pride di Milano che si terrà il prossimo 2 luglio. A tal proposito, è stato recentemente pubblicato un video in cui alcuni ragazzi hanno chiesto alla D’Urso il suo parere in merito al ritorno della manifestazione, ma un particolare del video non è sfuggito a Selvaggia Lucarelli.

Barbara D’Urso attaccata da Selvaggia Lucarelli?

Nel video si vede Barbara D’Urso ripresa alcuni ragazzi che le fanno alcune domande sul Gay Pride che si terrà a Milano il 2 luglio. Mentre la conduttrice viene ripresa, quest’ultima si copre il viso con la mano mentre cammina, dettaglio che non è sfuggito a Selvaggia Lucarelli che ha commentato il fatto tramite i suoi canali social:

Quando pensi di non avere le luci giuste e allora diventi Mano della famiglia Addams…

Subito la giornalista ha dovuto affrontare la reazione dei fan della conduttrice di Pomeriggio Cinque, spiegando il significato di quanto da lei affermato:

Per gli analfabeti funzionali del giorno, questa sarebbe una battuta sull’estetica, non sulla vanità. Ooook?

Nessun commento, invece, da parte di Barbara D’Urso, che come è solita fare, si astiene dal commentare le critiche a lei rivolte. D’altronde, non è nemmeno la prima volta che la Lucarelli commenta la conduttrice di Canale Cinque; infatti, già in passato la giornalista ha avuto da ridire sulla D’Urso, soprattutto in merito alla conduzione:

Un giorno quando finirà il suo momento, la signora dovrà interrogarsi sul perché della morbosa, sinistra attenzione per questi modelli diseducativi portati in tv per anni e chiedersi quanto abbia contribuito all’abbruttimento della fetta del paese più povera di strumenti.