Barbara d’Urso: rivelazione choc sul suo hater

- 18/10/2019

Barbara d’Urso rivela come un hater l’abbia perseguitato per oltre un anno e mezzo: ma la d’Urso ha scoperto una cosa ancora più grave, dietro a tutto c’era un giornalista famoso

barbara d’urso


Essere famosi,  non sempre significa essere felici ma qualche volta può comportare momenti di grande difficoltà:  lo sa bene  Barbara d’Urso che, scopriamo solo oggi, è stata costretta a vivere un anno e mezzo terribile a causa di un hater.

Come sappiamo Barbara d’Urso ha deciso di donare, sul suo profilo Instagram, la massima libertà sia per i suoi fan sia per gli haters.

Hater di Barbara d’Urso aiutato da un giornalista famoso

barbara-d-urso-scollatura

Proprio contro un hater, Barbara d’Urso ha rivelato di aver sporto denuncia:  la notizia arriva direttamene da un post sul suo profilo Instagram, dove la conduttrice ha voluto raccontare  la vicenda tutti i suoi follower

Per circa un anno e mezzo c’è stato un profilo anonimo, che per altro aveva preso il mio nome cambiando due vocali, che quotidianamente e più volte al giorno pubblicava post molto insultanti ed anche aggressivi scatenando odio contro me, contro i miei figli e contro la mia famiglia. Visto l’insistenza, dopo mesi, ho iniziato ad allarmarmi e mi sono chiesta ‘Ma chi c’è dietro questo profilo così tanto ossessionato da me?’. Ho fatto ovviamente una denuncia contro ignoti

Dopo la denuncia però ecco la notizia più incedibile: la d’Urso, dopo un po’ di ricerche, ha scoperto che l’hater era in contatto con un noto giornalista italiano che l’avrebbe istigato a proseguire la sua opera di odio nei suoi confronti:

Proseguendo il suo racconto, Barbara d’Urso ha

La polizia postale, che ringrazio, ha fatto le indagini. Così è stato scoperto che collegato, anche telefonicamente, con il proprietario del profilo, e che collaborava con questo profilo, c’era un giornalista di cui non mi interessa fare il nome. La polizia ha interrogato questo giornalista ed ha scoperto che questo giornalista dava dei suggerimenti, dei consigli, delle esortazioni anche molto precise. Addirittura in un messaggio, che è messo agli atti che hanno i miei avvocati, mandato dal telefonino del giornalista c’è scritto ‘Un bacio e ti voglio bene, continua come stai facendo se ti fa divertire e ti fa piacere. Se non ti diverte non ha più senso, però fallo anche per me. Vai avanti anche per me

Rivelazioni pesanti che ora qualcuno dovrà spiegare!


Commenti: Vedi tutto