Barbara D’Urso distrutta da un profonda ferita…

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Personaggi televisivi
23/05/2022

Barbara D’Urso ha scritto un commovente tweet sul suo profilo in cui espone il suo dolore per un tragico avvenimento avvenuto trent’anni fa e che si ricorda proprio oggi, 23 maggio. La conduttrice ha parlato di una profonda ferita che è impossibile dimenticare.

Barbara D’Urso distrutta da un profonda ferita…

Il 23 maggio si ricorda la strage di Capaci, ossia l’attentato di stampo terroristico-mafioso che ha ucciso lo stimato magistrato Giovanni Falcone, che per anni ha lottato contro la mafia. Molti sono i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno ricordato l’accaduto, tra i quali anche Barbara D’Urso. La conduttrice di Pomeriggio 5, infatti, ha scritto un commovente tweet sul suo profilo.

Barbara D’Urso e il ricordo di Falcone

Anche Barbara D’Urso si unisce ai molti personaggi del mondo dello spettacolo che quest’oggi, 23 maggio, ricordano la strage di Capaci, l’attentato che portò alla morte del magistrato antimafia Giovanni Falcone. La conduttrice di Pomeriggio ha infatti scritto sul suo profilo Twitter:

Il #23maggio di trent’anni fa lo ricordo bene. Impossibile dimenticare quelle immagini. Impossibile dimenticare una ferita così profonda, noi abbiamo il dovere di ricordare. #Capaci #GiovanniFalcone

Così, la conduttrice di Canale Cinque si pone al fianco di tutti coloro che da anni ricordato uno dei più tragici avvenimenti degli anni ’90. La D’Urso ha paragonato la strage di Capaci a una profonda ferita difficile da dimenticare, e infine lancia un monito a tutti i suoi follower, ossia quello di non dimenticare quanto accaduto, per non far morire le battaglie del magistrato Falcone.

Il 23 maggio del 2022 Giovanni Falcone morì insieme a sua moglie Francesca Morvillo e agli agenti della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro a causa di 500 kg di tritolo che fecero saltare in aria l’autostrada nei pressi di Capaci, e che ferirono altre 23 persone.