Barbara D’Urso furiosa: la difesa è incredibile…

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Personaggi televisivi
01/06/2022

Barbara D’Urso è intervenuta in diretta in difesa della sua inviata, Giorgia Scaccia, in seguito a una frecciatina da parte di Francesca Della Valle nei suoi confronti.

Barbara D’Urso furiosa: la difesa è incredibile…

Barbara D’Urso ha spesso ospitato nel suo programma Massimiliano Buzzanca, figlio dell’attore Lando Buzzanca, per affrontare la questione sollevata dalla compagna di suo padre, Francesca Della Valle, secondo cui l’uomo sarebbe stato abbandonato e segregato dalla sua famiglia in una RSA in seguito all’incidente di un anno fa.

Pochi giorni fa, Della Valle ha organizzato una manifestazione di fronte alla RSA in cui si trova il suo compagno e lì si è recata anche l’inviata della D’Urso, Giorgia Scaccia, alla quale la protagonista dell’evento non ha voluto lasciare alcun tipo di dichiarazione, condividendo poi su Facebook un attacco nei confronti della giornalista, a cui la conduttrice di Pomeriggio 5 ha replicato in diretta.

Barbara D’Urso difende la sua inviata dagli attacchi

Barbara D’Urso furiosa: la difesa è incredibile…

L’inviata Giorgia Scaccia è stata attaccata su Facebook da Francesca Della Valle, che ha organizzato una manifestazione fuori dalla RSA dove si trova Lando Buzzanca, suo compagno, che secondo Della Valle è stato rinchiuso lì dalla sua famiglia.

Francesca Della Valle ha pubblicato un post su Facebook scritto da un altro utente, in cui è riportato il seguente commento:

Non sono mancati i molestatori ovvero “giornalai da tartufo” sguinzagliati da una trasmissione trash protesa allo spettacolo e poco alla giustizia e alla salvaguardia dei diritti di tutti. Nonostante la chiara e palese volontà di non voler rispondere , le continue insistenze hanno irritato e non poco i liberi cittadini che protestavano e alcuni di loro hanno iniziato a riprendere la scena per aver prova di come agisca un certo tipo di TV ” SILICONATA”.

Così Barbara D’Urso a Pomeriggio 5 ha mostrato quanto condiviso da Della Valle:

La mia inviata non mi pare abbia avuto atteggiamenti scortesi, anzi. La Della Valle aveva tutto il diritto di non rispondere ma era una manifestazione pubblica.

Successivamente l’inviata Scaccia ha replicato:

Noi siamo giornalisti professionisti che abbiamo anche superato un esame di stato per farlo. Noi abbiamo un dovere deontologico di documentare i fatti ed è quello che ho fatto.