Azzurre a Tokyo 2020

Barbara d’Urso: i siciliani la attaccano

24/02/2021

Gli argomenti trattati nelle trasmissioni di Barbara d’Urso hanno visto spesso protagonisti alcuni siciliani, per ultima la coppia diventata virale sul web per l’episodio del tradimento scoperto all’hotel Eufemia: ciò non ha lasciato impassibili diversi abitanti della regione, tra cui anche lo chef Natale Giunta, che ha voluto dire la sua sui social. 

Progetto senza titolo – 2021-02-23T181500.866

Barbara d’Urso riesce a dare grande visibilità, grazie al numeroso pubblico che segue le sue trasmissioni, a vicende accadute oppure a personaggi che, grazie alle ospitate nel suo studio, diventano immediatamente conosciuti e noti: ciò avviene sia nel bene sia nel male, a seconda dell’argomento trattato.

In questo ultimo periodo, Barbara d’Urso è stata attaccata sui social da alcuni siciliani, i cui post di sfogo contro alcuni dei programmi della d’Urso sono diventati virali in poco tempo: l’accusa mossa alla conduttrice di Canale 5 è stata quella di presentare un’immagine sbagliata e stereotipata della Sicilia, attraverso i personaggi che vengono costantemente invitati nei suoi studi.


Leggi anche: Uomini e donne: ex tronista diventata mamma

Il riferimento non può che essere alla signora Angela da Mondello, diventata virale nel periodo della pandemia, e più volte invitata poi da Barbara d’Urso nelle sue trasmissioni, ma anche ad altri episodi avvenuti più di recente, come quello del tradimento avvenuto nell’hotel Eufemia, di cui si è parlato nelle ultime due puntate di Live! Non è la d’Urso. Temi leggeri che intrattengono il pubblico, ma che hanno infastidito tanti siciliani.

Barbara d’Urso: le parole dello chef Natale Giunta

Progetto senza titolo – 2021-02-23T180725.616

Natale Giunta, uno degli chef siciliani più conosciuti, anche per le sue partecipazioni a trasmissioni televisive come Detto Fatto, ha scelto di parlare tramite i suoi social lanciando un appello a Barbara d’Urso e chiedendole di non parlare più dell’hotel Eufemia o di episodi che non fanno altro che ridicolizzare una regione che invece ha da offrire tantissime sfaccettature diverse, dalle bellezze naturali, fino alla cucina e alle tradizioni.

Lo chef ha proposto alla conduttrice di affrontare tematiche più serie e di chiamare nel suo studio persone come lui, che hanno delle testimonianze importanti da offrire al pubblico, belle storie di coraggio, lavoro e successo che mostrano un’altra faccia della Sicilia, completamente diversa rispetto a quella mostrata dalla d’Urso, al cospetto della quale Natale Giunta ha confessato di vergognarsi, ascoltando ciò che viene raccontato ogni domenica su Canale 5.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica