Barbara D’Urso, il racconto del Borat Rossonero: perché ha deciso di…

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Personaggi televisivi
28/05/2022

Ospite speciale della puntata di Pomeriggio 5 andata in onda venerdì è stato Lorenzo Francesconi, conosciuto come il Borat rossonero. Il ragazzo ha raccontato come è nata l’idea del costume e per quale motivo abbia deciso di sfoggiarlo per le strade di Milano.

Barbara D’Urso, il racconto del Borat Rossonero: perché ha deciso di…

Come annunciato ieri, ospite speciale della puntata di Pomeriggio 5 andata in onda ieri pomeriggio è stato Lorenzo Francesconi, meglio conosciuto come il Borat rossonero. Lorenzo è salito alla ribalta in occasione dei festeggiamenti per la vittoria del Milan durante i quali ha sfilato con un costume uguale a quello del personaggio Borat di Sacha Barton Cohen.

Barbara D’Urso, ospite speciale a Pomeriggio 5

Barbara D’Urso, il racconto del Borat Rossonero: perché ha deciso di…

Tutti parlano di lui, sia chi è del Milan, che anche chi non tifa Milan ha parlato di lui, perché è andato in giro con il famoso costumino di Borat. Super esclusiva choc, ecco Lorenzo Francesconi, dal vivo è un bellissimo ragazzo! Adesso però voglio il costume qui in studio come prova. Sono tutti pazzi per lui, anche Fedez e Sabrina Ferilli hanno commentato le sue immagini. Tutti i miei amici e le mie amiche mi hanno scritto di invitarti.

Così Barbara D’Urso ha annunciato l’ospite della puntata di Pomeriggio 5 andata in onda venerdì pomeriggio. Stiamo parlando di Lorenzo Francesconi, che si è fatto conoscere in questi giorni per aver festeggiato la vittoria del Milan indossando il costume del personaggio interpretato da Sacha Barton Cohen.

Il Borat rossonero: il personaggio di Lorenzo Francesconi

Barbara D’Urso, il racconto del Borat Rossonero: perché ha deciso di…

Durante l’intervista, Francesconi ha raccontato come è nata l’idea dei festeggiamenti:

Il costumino l’ho comprato anni fa per sfoggiarlo nel 2017 in spiaggia in Emilia Romagna. Una volta mi hanno buttato fuori dalla spiaggia. L’ho indossato tante volte, anche al Papete. L’idea di mettermi in costume per lo scudetto è per una scommessa. Avevo detto che l’avrei messo, ma pensavo di farlo in piazza del mio paese, poi però tutti mi dicevano di andare a Milano e così l’abbiamo fatto.

Successivamente, il Borat rossonero ha raccontato come l’hanno presa le persone a lui vicino:

Ho 26 anni, mio padre ha riso, mia madre un po’ meno. Lei mi ha detto ‘che cavolo hai fatto?’. Sì ho una ragazza, sono fidanzato, ma lei l’ha presa benissimo. Stiamo insieme da sei anni, ma nel mentre ci siamo lasciati e poi ripresi. Lei è mia complice quando faccio queste pazzie. Una volta ad una festa di un nostro amico ho messo il costumino.