Barbara d’Urso, indignata: “Un fallimento della società”

25/08/2021

Dopo l’ultimo terribile femminicidio avvenuto ad Aci Trezza, dove Vanessa Zappalà è stata uccisa a colpi di pistola dall’ex fidanzato, Barbara d’Urso ha voluto fare un nuovo appello. La conduttrice, sempre sensibile agli episodi di violenza contro le donne, ha affermato che quello che sta accadendo è la dimostrazione del fallimento della società. 

barbara d’urso viola

L’ennesimo caso di femminicidio che ha sconvolto l’Italia, quello avvenuto ad Aci Trezza dove una giovane ragazza, Vanessa Zappalà, è stata uccisa a colpi di pistola dall’ex fidanzato che era stato in precedenza denunciato per stalking, ha spinto Barbara d’Urso ad intervenire con un nuovo appello sui social.

La conduttrice, infatti, si è sempre battuta anche nelle sue trasmissioni per cercare di sensibilizzare contro la violenza sulle donne e si è fatta simbolo della lotta contro il femminicidio. Per questo, proprio nelle ultime ore, Barbara d’Urso sui social ha manifestato la sua indignazione per quanto sta accadendo in Italia, condividendo il pensiero scritto da una donna su Twitter:


Leggi anche: Barbara D’Urso denuncia John Vitale, addio Isola dei famosi

“Catania: un uomo denunciato per stalking spara alla moglie e la uccide. Carpiano: dopo mesi di lite un uomo uccide moglie e figlia 15enne. Trani: un uomo accoltella la compagna, colpevole di aver rifiutato un rapporto sessuale. Non sono episodi, è una cultura malata del possesso”.

Barbara d’Urso: l’appello contro il femminicidio

Progetto senza titolo – 2021-08-25T095530.133

Barbara d’Urso, di fronte alle ultime dolorose notizie di cronaca che stanno arrivando, ha scelto di sfogarsi duramente, affermando che quanto sta accadendo è segno del fallimento della società: 

“Ogni femminicidio è un fallimento della società e nell’ultimo anno in Italia ce n’è stato uno ogni tre giorni. Quattro in 24 ore nell’ultima settimana. Denunciate e scappate, ma bisogna trovare una soluzione per questa piaga. E’ insostenibile così”.

Secondo la conduttrice, quindi, è necessario un intervento più ampio, che cambi radicalmente la situazione: la soluzione non può essere quella di chiedere alle donne di fuggire dalle violenze. Barbara d’Urso si è impegnata per un appello a più ampio raggio, affinché la società possa dare una risposta concreta al femminicidio, definito dalla conduttrice come una “piaga” dei nostri tempi.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica