Barbara d’Urso si scaglia contro il figlio di Maria Ripa di Meana

26/05/2021

A Pomeriggio Cinque si è tornati a parlare dell’eredità dei gioielli di Marina Ripa di Meana e dell’accusa di Andrea nei confronti di Lucrezia Lante della Rovere. Il  figlio adottivo incatenato in via Margutta ha esposto un cartello contro la sorella che non è piaciuto per niente a Barbara D’Urso.

andrea-cardella-incatenato-pomeriggio5-1024×480

A Pomeriggio 5 nuovo capitolo riguardante i gioielli di Marina Ripa di Meana. Il figlio adottivo Andrea questa volta, collegato da via Margutta, dove sono in esposizione i preziosi monili, si è incatenato contro l’asta dei gioielli voluta da Lucrezia Lante della Rovere.

Barbara D’Urso rimane senza parole quando vede il figlio adottivo di Carlo e Marina Ripa di Meana in catene e con due cartelli eloquenti di accuse contro la sorella Lucrezia Lante della Rovere. Ma uno di questi manifesti non piace alla conduttrice dei pomeriggi di Canale 5 che si arrabbia e chiede di toglierlo. Ma cosa c’è scritto? L’ha letto tutto fiero lo stesso Andrea:


Leggi anche: Live Non è la D’Urso: scontro tra nobili, Barbara interviene

“Lucrezia sei sempre la solita, la vuoi far piangere anche da morta”.

Un cartello che non è piaciuto a Barbara D’Urso che non si è trattenuta:

“Questo non mi piace, sembra che Lucrezia abbia fatto piangere la mamma. Questo no”.

Candida Morvillo difende la scelta di Lucrezia

la-protesta-di-andrea-ripa-di-meana-C-1-article-23586-launch-horizontal-image

Ma Andrea insiste, continua ad attaccare: “Svende a poche centinaia di euro oggetti a cui lei era legata, così vuole togliere di mezzo il ricordo di nostra madre”. Il fratellastro è a sua volta arrabbiato e mostra il catalogo di Pandolfini dove c’è scritto nel dettaglio quanti e quali gioielli sono stati messi all’asta da Lucrezia Lante delle Rovere:

“In tutto sono 43 i lotti appartenuti a una delle protagoniste della vita mondana, dagli anni della Dolce Vita romana a quelli social di questi anni 2000 personaggio tv, scrittrice, trasgressiva e provocatrice, vero nome Maria Elide Punturieri, amica di Alberto Moravia e degli artisti Mario Schifano e Tano Festa

A difesa della figlia di Marina interviene però la giornalista Candida Morvillo, ospite in studio:

“Marina ha lasciato quei gioielli a Lucrezia senza specificare nulla. Quindi Lucrezia è libera di venderli se vuole”.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica