Barbara D’Urso sotto “protezione”: Yari Carrisi chiedi perdono

L’attacco violento che Yari Carrisi, figlio di Al bano e Romina, ha sferrato nei confronti di Barbara D’Urso, continua a far discutere anche dopo questi giorni. A difendere Barbara Il direttore di Novella 2000, Roberto Alessi

5B63A4B8-FB5A-465A-BC1D-4499431D2C98

Si torna a parlare del post pubblicato dal figlio di Al Bano in cui diceva: “La D’Urso deve morire”, scatenando una bufera. Aveva poi pubblicato un altro post in cui diceva che ce l’aveva con il programma e non con la persona fisica

Il direttore di Novella 2000: “Carrisi Jr, chiedi scusa a Barbara”

barbara-d-urso-3

Roberto Alessi  lo scrive in una lunga lettera pubblicata sulla rivista la lui diretta e spiega:

“Mi sembra impossibile che autore di questa atrocità sia un ragazzo come te, che io ho sempre considerato una persona bravissima. Chiedi scusa, capita nella vita di scrivere o di dire delle scemenze. Lo devi a Barbara D’Urso ma lo devi ai tuoi genitori e alla compagna di tuo padre che ha sempre usato parole più che entusiasmanti quando parlava della tua persona e ti vuole bene”


Leggi anche: Al Bano sostituisce Romina con Jasmine Carrisi?

Alessi ha ricordato a Yari anche la partecipazione ai programmi di Barbara e gli dice: “Tu lo sai bene visto che hai lavorato per Barbara e ti ha voluto lei come inviato”.

“D’Urso devi morire”: imbarazzo di Albano

yari carrisi-minacce-barbara d urso-21144009

Il direttore della popolare rivista, Roberto Alessi, nella sua lettera dice che quei posti “avranno sicuramente creato un fortissimo imbarazzo a tuo padre e a tua madre Romina che essendo anche una collega di Barbara sarà rimasta scossa da un post così violento”.

La “toppa” di Yari era stata peggio dello strappo

C1A776D9-B12B-4524-97E5-09C8566A872D

Carrisi jr  oltre al post: “D’Urso devi morire” ne aveva pubblicato anche un altro dove cercava di “scusarsi”

“È ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato nome al programma. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio, ma è cattivo e ignorante. E si approfitta della gente e delle sventure delle persone, è ora di relegarlo al passato. Da anni si è propagato nelle case d’Italia come un virus, è ora di chiudere il flusso negativo”.

Un messaggio, questo, che però non aveva convinto del tutto i follower: “La toppa è peggio dello strappo”, avevano scritto molti su Twitter.


Potrebbe interessarti: La Vita in Diretta: Yari Carrisi attacca “Felicità” di Albano e Romina

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica