Breathe: nuovo survival drama su Netflix

07/06/2021

Netflix ha in serbo per il suo pubblico di abbonati una nuova interessante serie che prenderà il via probabilmente nel 2022; il titolo è Breathe e sarà un survival Horror in stile Lost con tanto di incidente aereo. Protagonista del cast è la nota attrice Melissa Barrera e alla regia troviamo il creatore di Blindspot Martin Gero.

Breathe Netflix

Netflix non si ferma mai e, se per alcuni la programmazione spesso segue delle logiche poco comprensibili, il progetto aziendale guarda addirittura al 2022 e molto più in là.

Capire che tipo di titoli il pubblico ama è anche un modo per riproporre alcune tipologie di serie tv che nel corso degli anni continuano ad appassionare un vasto bacino di utenti.

Uno di questi titoli è sicuramente Lost, la serie tipo survival che lanciata nel lontano, ormai, 2004, è approdata a grande richiesta anche su Netflix; i tempi sono maturi per riproporre la serie in una versione più moderna e, nel caso di Breathe, titolo del nuovo progetto, il mood sarà quello dei teen drama come Elite o Summertime.


Leggi anche: Netflix 2020: le 10 serie più viste

Breathe: cast e trama

Barrera3

Breathe sarà, come già detto, una serie di sopravvivenza ma dalle tinte adolescenziali; negli ultimi 3 anni abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione di serie tv nell’ottica degli adolescenti.

Questo non significa che sarà adatta solamente ad un pubblico specifico, anzi, ma introduce un nuovo tipo di ottica che prima veniva tralasciata. Il modo e il mondo nel quale vivono i giovani di oggi è un viaggio introspettivo molto importante.

Breathe quindi si aprirà con un disastro aereo nel bel mezzo del deserto canadese; l’unica sopravvissuta è Eve, un avvocato brillante che dovrà sopravvivere alla natura e alla disperazione.

Melissa Barrera è l’unico nome annunciato e, ovviamente, vestirà i panni della protagonista Eve.

La serie è ancora in fase di pre-produzione, motivo per il quale dovremo attendere almeno gli inizi del 2022 per avere qualche notizia in più.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica