Briatore, accusato di evasione fiscale: lo yacht finisce all’asta

Il Force Blue è stato messo all’asta per una cifra che è di certo meno della metà del suo valore. Il super yacht, di proprietà di Flavio Briatore, era stato sequestrato nel 2010

briatore (1)

Dopo undici anni la Corte d’Appello di Genova autorizza  la vendita di quello che è il 78esimo yatch extra lusso più grande del mondo: troppo alti i costi di gestione. La base d’asta è 7 milioni di euro, e la data dell’asta per il 27 gennaio 2021.


Briatore, il suo mega  yatch finisce all’asta per 7 milioni di euro

briatore yatch all’astaJPG

Il mega yatch di Flavio Briatore, extra lussuoso ed uno dei più grandi al mondo, sta per essere messo all’asta. Era stato sequestrato nel 2010, al largo di La Spezia, mentre a bordo si trovavano il figlio e, ora, ex moglie Elisabetta Gregoraci.


Leggi anche: Flavio Briatore: tutte le incredibili dichiarazioni sul Covid

La Corte d’Appello di Genova ha concesso la vendita all’asta del bene sequestrato: si parte da una base di asta di 7 milioni di euro.

L’asta prevista 14 giorni prima del processo in Cassazione

briatore covid appello2

La cosa strana è che la data della vendita, il 27 gennaio alle ore 10, il tempo massimo per presentare le buste per le offerte,  è precedente alla data fissata per la decisione definitiva sul processo relativo allo yacht da parte della Cassazione: il 12 febbraio 2021, quindi 14 giorni dopo. 

Tra le motivazioni della decisione, c’è  il costo troppo alto per la manutenzione dell’imbarcazione e il rischio che la nave si possa deteriorare.

Evasione fiscale per Briatore, sequestrato nel 2010 il  Force Blue

briatore yatch

La lussuosa imbarcazione galleggiante fu sequestrata per l’evasione di 3,6 milioni di Iva sull’importazione. Reato che  poi prescritto in appello. Adesso il custode giudiziario ha chiesto e ottenuto di mettere l’imbarcazione all’asta,

Doppia beffa per Briatore: yatch “svenduto” e un nuovo processo?

briatore yatch 3JPG


Potrebbe interessarti: Flavo Briatore insulti e offese con Andrea Scanzi

Fonti ben informate spiegano che il valore dello yatch è di lunga più alto: quasi il doppio, rispetto alla cifra proposta come base di partenza dell’offerta dell’asta giudiziaria

Ora resta ora da vedere, cosa succederà se Briatore dovesse vincere il ricorso in Cassazione il 12 febbraio, e l’imbarcazione dovesse essere, nel frattempo, venduta. In teoria, se questo dovesse accadere e, quindi si dovesse ordinare la restituzione del bene sequestrato, all’imprenditore spetterà la cifra incassata dallo Stato, che quindi, è solo del 50% del valore dell’imbarcazione.  

Insomma, una beffa che diventerebbe “doppia”, visto che nel frattempo, come spiega il Fatto.it, ci potrebbe essere un nuovo rinvio a giudizio per Briatore, accusato di corruzione e tentato depistaggio nel tentativo del patron del Billionaire di riprendersi il Force Blue.

 

 

 

Francesca Petruccioli
Giornalista professionista
Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter