Briatore: ricovero a pagamento e non nel reparto Covid

25/08/2020

Flavio Briatore è risultato positivo a Coronavirus ed è stato ricoverato al San Raffaele di Milano. Ma a Pagamento e non nel reparto Covid. Le sue condizioni di salute, dopo un primo iniziale spavento, sembrerebbero stabili e buone.

Flavio-Briatore—Inaugura-Crazy-Pizza—Ed-è-polemica-sulle-foto

Flavio Briatore si è “beccato” di Covid. Dopo tutte le polemiche che lo hanno visto protagonista nelle scorse settimane che l’imprenditore  ha sollevato contro il Governo, i virologi e il primo cittadino di Arzachena, l’ex marito di Elisabetta Gregoraci si è ammalato. Ha contratto con ogni probabilità il visus al Billionaire, il locale che ha a Porto Cervo, in Costa Smeralda, che è uno dei focolai del contagio. Su 90 tamponi, 63 sono risultati positivi.

Ieri, lunedì 24 agosto, Braitore è stato ricoverato con la polmonite al San Raffaele di Milano. Contrariamente a quanto si era detto in mattinata, nel tardo pomeriggio di oggi, 25 agosto 2020, il suo staff ha fatto sapere che le condizioni dell’imprenditore sono stabili, buone. A dare la notizia del ricovero in ospedale era stato questa mattina L’Espresso, che aveva raccontato che Briatore, 70 anni, era arrivato all’ospedale con la polmonite.


Leggi anche: Flavio Briatore: tutte le incredibili dichiarazioni sul Covid

Briatore non va nel reparto Covid

briatore-1280×720

Secondo quanto riferito sempre dall’Espresso, il papà di Nathan Falco ha scelto una camera nel reparto solventi (quindi a pagamento) che si trova non nel reparto Covid. In questo modo Flavio potrà ricevere una assistenza migliore e godersi la tranquillità di una stanza tutta per lui. Privacy e pasti migliori, come scrive l’Espresso, saranno dunque a lui garantiti.

Dal momento che il reparto solventi del San Raffaele di Milano non si trova nell’ala preposta al ricovero dei malati di Coronavirus, ma lontana dalla dependance staccata chiamata Villa Turro, staccata dal resto del nosocomio e isolata rispetto al resto della struttura ospedaliera per garantire la sicurezza degli operatori sanitari e il rispetto delle normative anti-contagio, Briatore ha ottenuto un trattamento di favore, vista la sua posizione.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica