Bridgerton 2: arriva la conferma ufficiale

23/01/2021

Bridgerton 2 ci sarà e le riprese inizieranno in primavera; i fan non stavano più nella pelle per l’attesa notizia. Mentre i libri di Julia Quinn diventano sempre più ricercati, Netflix ha ufficializzato la seconda stagione di Bridgerton che sarà incentrata su Anthony, il fratello maggiore in cerca di moglie.

square anthony

Il mondo del web è ricco di tranelli e fake news, alcune delle quali sono troppo dure da digerire per i fan delle serie che si illudono di un sequel dei loro beniamini; per fortuna i fan di Bridgerton, il fortunato titolo Netflix con oltre 70 milioni di stream, possono stare tranquilli.

Netflix ha rilasciato un trailer ufficiale per annunciare che la seconda stagione ci sarà e il protagonista sarà il tenebroso Anthony Bridgerton, visconte e fratello maggiore della famiglia.

Le trame parallele che graviteranno intorno alle vicissitudini amorose e personale di Anthony sono moltissime, comprese quelle di Daphne e il bellissimo duca di Hastings.


Leggi anche: Netflix, Bridgerton a Natale tra romanticismo e scandalo

Cosa c’è da aspettarsi sul personaggio di Anthony

jonathan-bailey-anthony-bridgerton-credits-liam-daniel-netflix

Bridgerton è diventato un fenomeno virale grazie ai temi trattati e la perfezione di alcune scelte stilistiche; dai costumi, agli attori, alla trama e alla velocità di narrazione, tutto è stato scelto nei minimi dettagli per piacere al pubblico.

La storia di Daphne e della lotta per l’indipendenza dei sentimenti è un qualcosa che Shonda Rhimes conosce bene e mastica da tempo, ma trattare di un uomo come protagonista rivelerà se la penna di Shonda è davvero così magica.

Pur mantenendo un apparato tendenzialmente leggero, la storia del visconte Anthony è ben diversa e dovrebbe essere trattata con più attenzione dagli sceneggiatori, un uomo che vuole amare la sua sposa in un’epoca in cui la sposa è solo un simbolo.

Scendere nel banale, soprattutto dopo un grande successo, è davvero facilissimo, ma sappiamo che Shondaland non si fa prendere in contropiede così facilmente.

Lo showrunner Van Dusen vuole essere molto fedele ai romanzi di Julia Quinn, capiremo molto presto cosa accadrà alla serie e quanto cambierà dal grande esordio, molto probabilmente la serie potrebbe vedere la luce alla fine del 2021.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica