Bridgerton: arriva lo spin off sulla Regina Charlotte

22/05/2021

L’universo narrativo di Brdigerton è così ricco di personaggi che potrebbero essere approfonditi da avere l’imbarazzo della scelta; ed ecco che arriva la notizia del primo di una lunga serie di spin off in programma sulla serie rivelazione del 2020 dedicato alla Regina Charlotte. Scopriamo insieme tutto quello che potremmo trovare in questo emozionante spin off.

regina-charlotte-bridgerton-660×330

Bridgerton è una serie che ha riscosso successo sotto tanti punti di vista; costumi apprezzatissimi da stilisti e costumisti, sceneggiatura che, nonostante le critiche, ha retto ogni tipo di attrito e interpretazioni che hanno incoronato nuovi attori al mondo del cinema.

Una serie tratta dall’omonima saga di libri di Julia Quinn che, stando ai progetti, potrebbe proseguire per ben 8 stagioni, come i libri della saga letteraria; una delle libertà stilistiche di Shonda Rhimes è anche uno dei personaggi più criticati.

Stiamo parlando della Regina Charlotte che, non presente nei libri, è un personaggio storico che però è interpretato dall’attrice di colore Golda Rosheuvel, motivo per cui molti hanno gridato all’incongruenza storica.


Leggi anche: Netflix, Bridgerton a Natale tra romanticismo e scandalo

Regina Charlotte: la trama dello spin off

bridgerton-regina-charlotte-serie-1200×642

La trama di questo spin off, che probabilmente verrà scritto dalla stessa Shonda Rhimes, parlerà della gioventù e ascesa al trono della regina Charlotte; inoltre ci sarà modo di approfondire la gioventù di tutte le donne adulte del film, come Lady Bridgerton e Lady Danbury.

Bela Bajara, responsabile Global di Netflix, sul successo di questo personaggio si è detta molto entusiasta:

“molti spettatori non avevano mai conosciuto la figura della Regina Charlotte prima di Bridgerton e sono entusiasta di poterla espandere”.

Chi era la Regina Charlotte?

Charlotte-gainsborough

Carlotta di Meclemburgo-Strelitz (1744-1818) è stata la regina consorte d’Inghilterra dall’8 settembre 1761 sino alla sua morte il 17 novembre 1818; per ben 57 anni e 70 giorni, è stata una delle reggenti più longeve della storia.

Al fianco di Giorgio III d’Inghilterra, del quale era realmente innamorata, affronterà la demenza senile e la malattia del marito, che lo portava ad atteggiamenti violenti e imprevedibili, affronterà il suo regno.

Particolarmente attenta al lato artistico, incontrerà e finanzierà artisti del calibro di Bach e Mozart, e sarà una delle più care amiche di Maria Antonietta di Francia, restando particolarmente scossa dalla sua esecuzione.


Potrebbe interessarti: Netflix: Bridgerton la serie TV, costumi e curiosità

Nel 1739 fonderà il  Queen Charlotte’s Maternity Hospital, tutt’oggi esistente, ossia un ospedale dedicato alle donne e alla maternità, la nascita infatti era un momento delicato, un evento che nel XVIII secolo non era così sicuro per le madri.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica