Brumotti rischia la vita a Los Angeles: gli hanno puntato una pistola in bocca

Roberta Porto
  • Esperta in TV e Spettacolo
14/08/2022

Vittorio Brumotti, amatissimo inviato del tg satirico Striscia la Notizia, è stato vittima di una terribile aggressione a Los Angeles. 
Il biker è stato perso di mira da alcuni malviventi della zona ed è stato violentemente picchiato e persino minacciato con una pistola.
Ma quali sono oggi le sue reali condizioni di salute?

Brumotti rischia la vita a Los Angeles: gli hanno puntato una pistola in bocca

L’inviato dello storico tg satirico di Canale Cinque, Vittorio Brumotti, è stato vittima di una violenta aggressione armata nella città californiana.
Insieme a lui erano presenti anche la fidanzata ed un amico che fortunatamente sono rimasti illesi.

Vittorio Brumotti e la terribile aggressione in America

Brumotti rischia la vita a Los Angeles: gli hanno puntato una pistola in bocca

Mi hanno dato il calcio di una pistola in testa e mi sono svegliato per terra con un’altra pistola infilata in bocca, è stato un momento terribile. Sono qui in vacanza con Annachiara. Stavo girando dei video con la bici sulla Pacific, la via principale della costa, e in lontananza vedo due ragazzi che si stanno picchiando. Decido di allontanarmi, di cambiare strada, ma poco dopo mi accorgo che ci sono quattro persone che mi seguono in bici.

Con queste parole Vittorio Brumotti ha raccontato, attraverso il sito del noto tg satirico per cui lavora, il dramma vissuto in questi giorni mentre si trovava in vacanza a Los Angeles con la fidanzata.
Il biker è stato vittima di una terribile aggressione dove ha persino rischiato la vita; come raccontato da lui stesso infatti i malviventi, dopo averlo picchiato lo hanno minacciato con una pistola puntata in bocca:

Mentre cerco di allontanare un mio amico e Annachiara, mi colpiscono in testa con il calcio di una pistola, mi buttano per terra, mi riempiono di calci e pugni, mi mettono un’altra pistola in bocca e mi levano l’orologio e lo zaino.

L’intervento delle forze dell’ordine

Brumotti rischia la vita a Los Angeles: gli hanno puntato una pistola in bocca

Fortunatamente, dopo avergli rubato zaino e orologio, i delinquenti hanno deciso di lasciare stare la fidanzata di Brumotti e l’amico che era con loro; forse disturbati dall’arrivo delle forze dell’ordine infatti questi pericolosi criminali si sono allontanati in tutta velocità:

Per fortuna, nel giro di poco tempo, interviene la polizia con diverse pattuglie e addirittura un elicottero. Annachiara era terrorizzata, ma è ok. Evidentemente mi stavano “marcando” da tempo: erano quattro ragazzi di colore, di circa 20 anni.

Per Vittorio, abituato con il lavoro che fa a subire diverse aggressioni, questa è stata sicuramente l’esperienza più forte e drammatica della sua vita.
Forza Brumotti!