Can Yaman diventa testimonial di una di pasta

Collaborazione dell’attore turco con il regista Ferzan Özpetek,  che girerà uno spot della pasta De Cecco, marchio finora pubblicizzato da Claudia Gerini che probabilmente sarà sua partner. Ma le sorprese non finiscono qui.

CAN YAMAN

Can Yaman, infatti, interpreterà la Tigre di Mompracen: nel prossimo autunno iniziano le riprese della nuova serie-tv, in 8 episodi, che segue gli avventurosi romanzi di Emilio Salgari, prodotta da Lux Vide. E il web esplode

Can Yaman, collaborazione con il regista Ozpetek

Can-Yaman-in-un-film-di-Ferzan-Ozpetek

Sono direttamente i media turchi che confermano l’avvio di collaborazione tra Ferzan Özpetek e Can Yaman, e che vede l’attore protagonista di DayDreamer, essere il testimonial, probabilmente insieme a Claudia Gerini, della De Cecco. Ma non solo. Si parla pure che Can Yaman interpreterà Sandokan, la tigre di Mompracen insieme a Luca Argentero che sarà Yanez de Gomera. E le fan dell’attore turco sono già in visibilio.


Leggi anche: Can Yaman a Roma insieme alla Gerini: fan impazzite

Can Yaman, idolatrato dalle fan di tutto il mondoCan-Yaman-Milano-2020-768×422 (1)

Can Yaman è l’attore più amato delle soap, il “re”, colui che ha fatto, e continua a fare, incetta di ascolti, con le fan che sono pronte a battersi per lui e scendere sul piede di guerra appena hanno saputo che una delle serie più famose in cui recita l’attore turco, loro idolo, stava per chiudere i battenti. E a gennaio sarà in Italia, di nuovo, per essere diretto dal regista Ozpetek  nel post della pasta De Cecco.

Yaman e Ozpetek, un incontro aveva fatto sognare

Can-Yaman-e-Ferzan-Ozpetek

Il regista e Can si erano già incontrati e, quel pranzo sul terrazzo, aveva fatto sognare le sue fan che speravano, presto, in un “matrimonio” artistico. Il regista   Ferzan non ha mai nascosto il suo apprezzamento per l’attore turco e, questo incontro, aveva fatto sognare le fan, certe che Can avrebbe avuto una parte nel prossimo film del regista. Ci sarà da aspettare per questo? Ma intanto, ecco Can Yaman sarà protagonista in uno spot per la famosa pasta.

Can Yaman sarà “La tigre di Mompracen”

IMG-2020-12-23-00-02-07

E poi  su RTL 102,5  ecco che  viene lanciata una notizia shock: Can Yaman, Luca Argentero, Elena Sofia Ricci e un responsabile della Lux Video ospiti della radio per annunciare una collaborazione: Can Yaman sarà Sandokan, l’eroe dei romanzi di Emilio Salgari, che nel 1976, fu interpretato da Kabir Bedi, nella celebre miniserie televisiva. Il nuovo sceneggiato, in 8 episodi verrà girato, per gli interni, negli studi della casa di produzione Lux Vide a Formello, e poi soprattutto ai Caraibi e in altri luoghi esotici.


Potrebbe interessarti: Can Yaman: svelati i dettagli della storia con la Leotta

Yaman e Argentero saranno Sandokan e Yanez

IMG-2020-12-23-00-09-17

Insomma, ormai l’attore turco sembra aver abbandonato l’idea di fare l’avvocato. Con una laurea in giurisprudenza  in tasca, aveva iniziato a svolgere l’attività da legale per poi scegliere, invece, la carriera di attore. E non vede l’ora di iniziare le riprese del film

È un progetto ancora in fase di sviluppo  è come un bambino appena nato, ma sono molto curioso del lavoro che andremo a svolgere, soprattutto fiero e orgoglioso di partecipare a una produzione internazionale come questa. Ho sentito molto parlare del Sandokan che mi ha preceduto: all’epoca ero troppo giovane ma sono onorato ed entusiasta di raccogliere il testimonial da un grande attore come Bedi. Stavolta l’impegno recitativo è molto complesso: un personaggio del genere non si prepara in pochi mesi, ma sono determinato a renderlo mio.

Nel cast anche Luca Argentero nel ruolo di Yanez de Gomera che, nello sceneggiato precedente, era incarnato da Philippe Leroy. E Argentero ha detto che sarà come tornare indietro, quando era bambino ed era affascinato dai pirati

Ero ragazzino, quando andò in onda Sandokan  ma mi è rimasto impresso e affondo nei ricordi di allora, per prepararmi al ruolo del luogotenente Yanez. Il personaggio è descritto come il compagno astuto del protagonista, coraggioso e un po’ guascone: uno stratega, con notevoli doti diplomatiche. Ho avuto la fortuna di conoscere Leroy Nel 2018 partecipai al film “Hotel Gagarin” dove recitava anche il grande attore francese. Fu un’esperienza incredibile: quando incontri mostri sacri come lui, sentirli raccontare i loro aneddoti, è una vera goduria. E tutto mi aspettavo, meno che ora avrei affrontato il suo stesso ruolo. Mi attira molto il mondo descritto da Salgari: per me è come tornare bambino, quando ero affascinato dai pirati.

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica