Can Yaman: nel libro tutta la sua verità

Ludovico Merlo
  • Giornalista Professionista
30/11/2021

Can Yaman ha scritto un libro, un’autobiografia per raccontarsi, farsi conoscere soprattutto dalle donne italiane che impazziscono per lui, la sua bellezza e il suo fisico. Una bellezza che l’attore cerca di nascondere. Nel libro non si parla di fidanzate e a Tv Sorrisi e Canzoni racconta i suoi difetti. Almeno quello che lui crede lo siano…

Only for You Italia! Can Yaman Goes Back to Long Hair and Bushy Beard To Star in New Italian Show ‘S

Anche Can Yaman ha un difetto. Lo racconta nel libro che ha scritto, un’autobiografia dal titolo che lo fa sorridere: Sembra strano anche a me. In queste pagina l’attore divenuto popolare un paio di anni fa grazie alla serie di Canale 5, DayDreamer cerca di far conoscere chi è oltre il suo aspetto fisico, la sua bellezza.

A dire il vero ci sta provando anche sul set: dopo una partecipazione in Che Dio ci aiuti 6 è ora sul set di Viola come il mare, accanto a Francesca Chillemi. Il suo obiettivo è chiaro: “Raccontarmi: le fan che mi vogliono bene possono così conoscermi meglio e sentirsi più vicine a me”. Sicuramente fa sorridere pensare che a 32 anni l’attore abbia trovato la necessità di scrivere un libro. Ma è quello che si è sentito di fare.


Leggi anche: Can Yaman corre da Diletta Leotta a La Spezia?

“Non nascondo che Sembra strano anche a me, proprio come il titolo. Ma racconto tutto quello che mi è successo prima di diventare attore. I miei genitori, la mia infanzia, quello che ho vissuto e che mi ha portato a diventare la persona che sono adesso”

Una famiglia meravigliosa con mamma Güldem e papà Güven che si sono conosciuti e innamorati giovanissimi e che sono riusciti a regalargli un’infanzia meravigliosa. Ma è inutile nasconderlo a colpire di lui è lo sguardo, quella bellezza mediterranea e quel corpo pieno di muscoli…

Can Yaman prima di fare l’attore era un avvocato

can-yaman-

Tanto calcio poi la pallacanestro fin dall’età di sei anni poi la palestra. Ma solo dopo il primo anno di università, non prima. Can Yaman ha studiato Giurisprudenza ed è un avvocato che ha anche esercitato la professione nel suo studio legale a Istanbul, la città in cui è nato:

“È vero, però ora faccio l’attore e sono 2020 solo un ‘socio onorario’. Ma se volessi tornare a fare l’avvocato potrei farlo. Mi piace il lavoro di attore ma ho bisogno di sapere che posso fare tante cose nella vita. Non succederà, ma sapere che magari a 40 anni mi stanco e torno a fare l’avvocato mi dà una grande forza”


Potrebbe interessarti: Can Yaman il segreto: ecco cosa fa un’ora al giorno

L’ultima domanda dello storico settimanale televisivo è se Can Yaman ha difetto. Lui dice di sì, ma giudica voi:

“Come tutti ho dei difetti! Per esempio, odio svegliarmi presto. E dopo la sveglia per circa un’ora devo stare tranquillo, non parlare con nessuno e fare colazione a modo mio, non come voi italiani che prendete solo un cornetto e un cappuccino!”.