Caterina Balivo: dove andrà? I fan preoccupati

10/06/2020

Sui social Caterina Balivo, conduttrice per due stagioni di “Vieni da me”, continua a ricevere richieste dei follower desiderosi di rivederla in tv. Lei, intanto…

A4D274B9-D0E7-4051-9BAE-86A418D13C2C

In attesa di conoscere i programmi futuri di Caterina Balivo, che da poco ha detto a “Vieni da me” su Rai 1, i fan continuano a seguirla con grande interesse nei post e nelle Stories su Instagram.

Caterina Balivo e le domande dei fan sul futuro: lei guarda avanti!

Balivo IMG-20200610-140126

In questi giorni, in particolare, nei vari commenti, oltre ad apprezzare la bellezza naturale di Caterina e la sua simpatia, molti follower hanno continuato a chiederle dove andrà e che cosa farà in autunno, desiderosi di rivederla in video. In tanti hanno domandato alla conduttrice se, dopo anni di servizio pubblico, passerà alla concorrenza di Mediaset. La voce ha iniziato a circolare quando, ospite di “Tv Talk” di Massimo Bernardini su Rai 3, la presentatrice non ha escluso nulla in merito al suo futuro lavorativo.


Leggi anche: Caterina Balivo attenta all’ambiente: foto e consigli sui social

Probabilmente, tra un po’, sapremo quali saranno di preciso le nuove sfide di Caterina. Intanto per la Balivo è arrivata un’altra bella soddisfazione: la conduttrice originaria di Aversa è stata nominata dalla rivista “Forbes” tra le 100 donne italiane leader del domani. In quanto tale, la Balivo ha partecipato all’evento digitale, promosso dalla rivista, intitolato “Creatività e leadership”.

Ecco che cosa ha dichiarato la Balivo: “La creatività è fondamentale per chi fa il mio lavoro. Non c’è niente di più bello che avere un’idea e vederla in televisione. Devi avere creatività, ma anche senso pratico. Chi fa un lavoro di squadra deve essere sì creativo, ma deve sapere ascoltare le idee degli altri. Solo così verrà fuori un’idea vincente”.

Caterina Balivo: bilancio tra creatività e leadership

Balivo IMG-20200610-140057

Ha aggiunto la Balivo in collegamento con “Forbes“: “Ogni volta quando sono partita con un nuovo programma creato da zero, come ‘Festa italiana‘, ‘Vieni da me‘ o ‘Detto Fatto‘, abbiamo lavorato controcorrente, all’inizio. Ma fondamentale è stato il clima. Un clima giovane, dove tutti avevano diritto di parola, remavano dalla stessa parte. Anche nei momenti difficili il clima gioviale e amicale che si era creato è stato fondamentale”.

E ancora: “Non so cucinare, ma so fare bene la crostata. Quando gli umori erano giù, facevo crostate e le portavo in redazione. Si facevano pranzi insieme. Secondo me avere un gruppo dove ognuno di loro si sente a casa, come se fosse una seconda famiglia, è una di quelle cose che, a lungo andare, fa la differenza”.


Potrebbe interessarti: Vieni da me: telefonata choc per Caterina Balivo

Balivo IMG-20200610-140139

Che tipo di leader si considera, Caterina? “Penso di essere severa, esigente, una “gran rompina”, ma penso che a lungo andare poi io sia una loro amica. È quello che è successo in questi anni di lavoro, ogni volta con una squadra diversa”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter