Caterina Balivo disperata: cosa la tormenta?

19/02/2020

Venerdì 21 febbraio Caterina Balivo compirà 40 anni. Alla soglia di un compleanno così importante la conduttrice di Vieni da Me non nasconde che nessuno più la corteggia…

caterina balivo marito

Nessuno corteggia piu’ la Balivo

Alla soglia dei 40 anni, in un’intervista al settimanale Oggi, Caterina Balivo, svela simpaticamente una sua preoccupazione:

Non mi fila nessuno e la cosa mi dà pure fastidio – racconta la conduttrice -. Vorrei capire se è paura di mio marito o se sono diventata un cesso

Caterina vorrebbe un altro figlio, ma…

caterina-balivo

Dal matrimonio con Guido Maria Brera, alla nascita dei figli Guido Alberto e Cora con un terzo desiderio che probabilmente non si avvererà mai per amore di suo marito:

Sono mamma di due figli e desidero il terzo… Un altro figlio sarebbe bellissimo, lo farei domani. Ma significherebbe ancora una volta inseguire il tempo, lavorare sugli equilibri familiari. Sarebbe ancora mettere da parte mio marito e con Cora, la piccola, siamo appena usciti dallo tsunami del secondo figlio. Sarebbe anche togliere attenzioni ai bambini che ho. Su questo tema, cuore e testa sono in conflitto e a vincere è la testa, perché ho un marito che dice no


Leggi anche: Vieni da me: telefonata choc per Caterina Balivo

balivo mamma

Ho corteggiato mio marito…

Dal settimanale Oggi al programma di Raiuno dell’amica Francesca Fialdini, Da noi a Ruota Libera, dove Caterina Balivo confessa l’incontro con il suo attuale marito. “Chi ha corteggiato chi? La conduttrice partenopea non si è trattenuta, svelando: “È stata una cosa strana, dieci anni fa era estate e c’era stata una paparazzata con un ragazzotto, niente di che. Tutte le mie amiche dicevno: “Ma chi è questo ragazzo, sarà il nuovo fidanzato” e c’era anche lui che, non riconoscendomi disse: “Ma anche lei non è male, chi è…”.

Dal quel giorno passano tre mesi e durante un aperitivo a Roma i due si rincontrano. Caterina Balivo racconta: “Ero con le stesse amiche di tre mesi prima e c’era anche lui. Vedendomi ricollega il mio volto con quelle foto. E si presenta come uno scrittore e mi manda l’incipit di un suo romanzo tramite Lamberto Sposini. Io dico: ‘Lambe ma no! Conosci lo scrittore, dammi il suo indirizzo di casa che gli rispondo via lettera’. Lui mi smonta e mi dice che sta a Milano e che non faceva lo scrittore. Ma come, dico io? A quel punto lui ha capito che c’era qualcosa, mi ha dato il numero di telefono e l’ho chiamato, audace eh.., Mi piaceva…che dovevo fare?”

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica