C’è posta per te: Maria De Filippi è una furia

- 16/02/2020

Colpo di scena a C’è posta per te: Maria De Filippi per la prima volta compie un gesto inaspettato, poi chiede scusa…

C’è posta per te Maria De Filippi


Maria De Filippi sembra tanto un robot, sempre seria, seriosa, mai una minima emozione – insomma, pochissime – sul viso. Ma ieri sera, sabato 15 febbraio, durante la puntata di C’è posta per te, la conduttrice non è riuscita a trattenersi e ha compiuto un gesto inaspettato, per il quale poi ha chiesto scusa.

La storia

8F2A5B81-7F29-4CA6-8E50-0B9B138E7053

Separato da una busta ci sono una madre da un lato e un figlio con la fidanzata dall’altro. La donna da anni vive in condizioni di estremo disagio.  Abbandonata dal compagno, ha vissuto in un container, senza alcun sussidio economico, ha perso i figli, che le sono stati strappati  dai servizi sociali. Lavorando sodo e senza sosta, riesce però a riavere con sé i suoi  riesce però a riaverli con sé. In tutti i suoi bambini sono sei.


Leggi anche: Com’è nato C’è Posta Per Te: Maria De Filippi racconta

Un giorno però arriva a compiere un gesto estremo: il figlio Giovanni inizia a lavorare illegalmente e a frequentare cattive compagnie, lei allora lo caccia di casa, temendo che le possano venire tolti di nuovo anche gli altri.

108869A4-F0C9-4981-B536-D1046C2C16BB

Giovanni, naturalmente, non glielo persona e arriva ad apostrofare la madre “mostro”, avallando l’affermazione della sua fidanzata, che prima di lui aveva definito così la “suocera”.

La rabbia della De Filippi

Maria si accorge che non c’è alcun margine di manovra, che parlare con la coppia non serve a nulla, che la riconciliazione è impossibile. Prova una grantenerezza per la donna, quindi decide di difenderla apertamente.

50546512-21F9-4E5B-B993-B132C287036E

“Di solito non mi lascio andare ma questa volta faccio fatica a stare zitta”, sbotta Maria quando sente definire “mostro” la signora Flora. Quindi con amarezza aggiunge:  “Il fatto che tu consenta alla tua fidanzata di dire che tua madre è un mostro mi fa impressione. Io non ci dormirei di notte. Da una donna che viveva in un container con sei figli non mi aspetto che sia educata. Non ce la posso fare, non ce la faccio perché mi fa pena”, aggiunge prima di salutare velocemente la coppia, richiudendo la busta. E un fragoroso applauso accompagna le parole della De Filippi e l’uscita dallo studio della signora Flora.

 

Tiros
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto