Celentano umiliato da Naike Rivelli: famoso grazie a Ornella Muti

20/08/2020

Naike Rivelli si scaglia pesantemente contro Adriano Celentano, reo di aver confessato un tradimento con sua madre Ornella Muti senza chiedere prima a lei il permesso di sbandierarlo ai quattro venti. 

FA017218-A534-45A8-A3A9-AB87FC0FFF61

Naike Rivelli è una furia. È arrabbiata, amareggiata, più per sua madre, naturalmente. Ornella Muti, infatti, è stata “vittima“ di una confessione di Adriano Celentano a mezzo stampa ha raccontato di aver tradito la moglie Claudia Mori proprio con la Muti ai tempi del film Il bisbetico domato interpretato da Celentano. Protagonista femminile della pellicola era proprio Ornella Muti, mamma della Rivelli. A far imbestialire Naike è il fatto che ai tempi della “scappatella” sua madre era fidanzata con Federico Fachinetti e non aveva la minima intenzione di rendere pubblico il flirt clandestino con il Molleggiato. Anche se questa storia appartiene ormai… alla storia, appunto.


Leggi anche: Celentano svela un flirt con la Muti, Naike è una furia

La rabbia della Rivelli

celentano-muti

Per manifestare tutta la sua indignazione per un gesto davvero poco galante e da gentiluomo, la Rivelli ha utilizzato il suo profilo Instagram, dove ha fatto un doppio post sull’accaduto. Dopo aver definito Adriano Celentano “molto sgarbato, maleducato ed egocentrico”, ha così commentato, scagliandosi davvero contro di tutti:

Vi dico io quale sarà la risposta dei signori in questione: Silenzio Stampa. In questo Paese incredibilmente corrotto, classista, ipocrita, gestito da politici e famiglie potenti… raramente l’educazione, la verità e il senso della giustizia vengono messi in pratica. Ci sono “pseudo giornaliste” presentatrici televisive che fanno gossip trash tv, e giornalismo non imparziale. E che quando si parla di loro, fanno le vaghe. Abbiamo influencer che ignorano appelli importanti da altre donne, come se non avessero valore.
Ci sono Famiglie storiche italiane che si credono onnipotenti e cercano di gestire il Paese, fingendo rose e fiori, quando dietro le quinte si nascondo i mostri. Tutte persone che si credono intoccabili anche nei loro soprusi . Nel mio mondo, siamo tutti uguali e ognuno è responsabile delle proprie azioni. Buona serata e buona visione.

La Rivelli mette i puntini sulle i

Celentano-Meteoweek-1

Quindi fa un post scriptum rivolgendosi direttamente al Molleggiato

Ps) mi sento di aggiungere. Caro Adrian, invece di sputare tristi affermazioni sul passato, perché non ringraziare la mamma, che grazie a quei due film che HAI FATTO ASSIEME A LEI, TI HANNO RESO FAMOSO COME ATTORE IN TUTTO IL MONDO !

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica