Chiara Ferragni: doppio cognome Baby Girl

Una Chiara senza filtri, che su Instagram, risponde alle domande dei suoi fan, rivelando molte curiosità sull’imminente parto.  Ma alla domanda perché il doppio cognome per Leone e per Baby Girl, ecco che rivela la motivazione che ha spinto lei e Fedez ad effettuare questa scelta.

chiara-ferragni-incinta

La Ferragni spiega il doppio cognome: ribadisce l’importanza di entrambi  e rivela di essere contro questo sistema patriarcale, che dà importanza solo ad uno dei nomi, quello del padre. Un sistema, quindi antiquato, che non le piace e non condivide affatto.

Ferragni contro il “sistema patriarcale”: doppio cognome

chiara ferragni2


Leggi anche: Chiara Ferragni: quando nascerà la bimba? Svelata la data

Lucia Ferragni: una garanzia, una sorta di ” marchio di fabbrica” e una precisa volontà di dare anche a Baby girl, il doppio cognome.

Anche perché il video pubblicato da Chiara in cui il piccolo Leone dichiara di chiamarsi, “Leone Lusia Fenanni”, con il suo linguaggio di bimbo, ha spopolato sul web.

Chiara risponde, che la motivazione è perché i due cognomi sono ugualmente importanti. Non solo. Chiara vuole superare il sistema patriarcale, con il quale non si trova d’accordo:

“Perché sono importanti allo stesso modo. Dare il solo cognome del padre deriva da un sistema patriarcale con cui non mi trovo d’accordo. Si può fare anche in Italia, devono solo essere d’accordo entrambi i genitori”.

L’influecer rivela: “Il nome non sarà Rachele”

matilda ferragniJPG

L’influencer ha risposto alle curiosità del suo pubblico sulla piccola che è in arrivo e, oltre a parlare del doppio cognome, ha spiegato che, parlando del nome della piccola, già è stato scelto. Come spiega VanityFair,  non è Rachele (è solo la bambola)

“Riveleremo il nome dopo la nascita, ma sarà una Lucia Ferragni, come Leone. Dare solo il cognome del padre deriva da un sistema patriarcale. Rachele è il nome della bambola di Leo, non della sorellina. Non potremmo mai rubarglielo”


Potrebbe interessarti: Chiara Ferragni posta il racconto del parto di Leone: 2 milioni di like

Altra domanda sulla casa. Chiara non ha nascosto che comincia ad essere piccola.  “Per ora, non cambieremo casa. Spero di poterlo fare nel 2022″, ha detto la Ferragni.

Ferragnez e la doppia cittadinanza di Leone

leone

Si parla poi del parto di Chiara, che  sarà naturale.  Le sarebbe piaciuto anche avere la doppia cittadinanza, come per Leone, ma per Baby girl non sarà possibile:

“Ci sarebbe piaciuto che nascesse a Los Angeles. Leone ha la doppia cittadinanza ed è tutto più facile. In America, abbiamo tanta privacy, una casa, ma con la pandemia il parto negli Usa non è mai stata un’opzione. La seconda gravidanza è più facile, sono stata meglio e mi preoccupa meno il parto”.

Chiara e Leone a casa: niente Sanremo

chiara sanremo

La data del parto si sta avvicinando molto velocemente: Chiara dovrà “disertare” pure il festival di Sanremo e non stare a fianco del suo Fedez, impegnato sul palco dell’Ariston la sua canzone: “Chiamami per nome”, che presenterà con Francesca Michielin. Una decisione sofferta ma d’obbligo vista la data del Festival troppo vicina a quella del parto. 

“Non andrò a Sanremo, rimarrò a Milano perché sarò molto vicina alla data del parto. Meglio così, guarderò Fedez dalla televisione, con Leo e la mia famiglia”.

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica