Chiara Ferrigni diventa la Madonna: è bufera

12/11/2020

La top influencer Chiara Ferragni finisce nella bufera per essere finita nel presepe di Pontedera, paesino della Toscana. Ecco cosa è successo e le reazioni sul web (e non)

Chiara-Ferragni

Chiara Ferragni finisce nuovamente nella bufera. E anche questa volta per una “questione religiosa”. Dopo le polemiche suscitate lo scorso 16 luglio con la top influencer nella galleria degli Uffizi di Firenze per uno shooting fotografico destinato a una campagna per Vogue Hong Kong, e l’accostamento alla nascita di Venere di Sandro Botticelli attraverso uno scatto postato su Instagram, la moglie di Fedez ha scatenato le ire per essere “diventata“ la Madonna del presepe di Pontedera, cittadina in provincia di Pisa.

Il presepe di Pontedera con la Ferragni

Schermata 2020-11-12 alle 20.05.10

Un artista ingaggiato dal Comune ha realizzato il presepe sul terrazzo dell’amministrazione comunale e a pensato bene di sostituire il volto della Madonna con quello della Ferragni. Ma cosa gli sarà venuto in mente? O meglio, come ha fatto a venirgli in mente un simile accostamento? Lo spiega lo stesso artista: “Chiara Ferragni è una persona che manda sempre messaggi positivi e io volevo raffigurare proprio questo”. Insieme alla circolazione delle foto della Natività sono scoppiate le polemiche e non sono mancate accuse di blasfemia nei confronti dell’amministrazione di Pontedera.


Leggi anche: Chiara Ferragni, denunciata per blasfemia: il Codacons non molla

Il sindaco del paese, Matteo Franconi, si smarca completamente dalle critiche e all’Agi dichiara: “L’arte esiste solamente se il committente non esercita la superbia arrogante di voler limitare l’artista“. Non solo nel comune, ma anche sui social è scoppiata la polemica. Ma Chiara non c’entra assolutamente nulla, lei di essere stata raffigurata nella Natività proprio lo ignorava. “Le ho inviato un messaggio ma non mi ha risposto e ho deciso comunque di andare avanti con il mio progetto“, ha raccontato Jacopo Pischedda, l’artista della raffigurazione, “ho scelto il suo volto per raffigurare la Madonna perché Chiara Ferragni è un simbolo dei nostri tempi e molto seguita dai giovani. Non volevo offendere nessuno”.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica