Coronavirus: 10 star di Hollywood a rischio

24/02/2020

Il Coronavirus si combatte innanzitutto attraverso l’igiene. Ecco perché 10 star di Hollywood sono a rischio contagio.

coronavirus

Anche Hollywood è a rischio Coronavirus? Assolutamente si. Questo per via della mancanza delle basilari norme di igiene da parte di alcune delle star più in vista. Le celebrità amano spesso vestire di lustrini, mettersi in mostra, guai a passare inosservate. Purtroppo però c’è anche chi se ne frega di tutto questo, preferendo ritornare, per così dire, alle vecchie, vecchissime abitudini degli uomini delle caverne. Anche di epoche più prossime, in effetti.

Cosa significa? Significa che molte star di Hollywood non solo non curano l’igiene personale, ma si fanno proprio un vanto di non averne. Ecco dunque spiegato il motivo per cui anche le star di Hollywood sono decisamente a rischio intaglio da Coronavirus.


Leggi anche: Coronavirus, #iorestoacasa: cosa fare e non fare fino al 3 aprile

Coronavirus da… Hollywood

brad pit di caprio

Ma chi potrebbe essere una delle vittime preferite dal Coronavirus? Quali sono le celebrità che non vanno molto d’accordo con l’acqua e il sapone? Il primo dell’elenco, anzi, la prima, è, a quanto pare, la bellissima  fidanzatina d’America Jennifest Aniston. Ex di Brad Pitt, con lui condivide prende una scarica cura della propria igiene personale. Come lei anche Gwyneth Paltrow, non certo nota per la sua pulizia.

Molti sono gli uomini che potrebbero essere a rischio virus. Russel Crowe, ad esempio, è stato accusato da diverse sue partner lavorative di avere un odore cattivo, dovuto allo scarso uso del sapone, Matthew McConaughey, di propria spontanea volontà, ha dichiarato in una intervista al New York Daily News di non usare il deodorante da più di venti anni. “Mi piace il mio odore e non voglio che venga mescolato con altri. Se proprio infastidisco qualcuno allora mi faccio la doccia”.

CB205B75-D79D-4849-A86D-16B0FCECB795

La splendida Pretty Woman Julia Roberts, secondo quanto riferito da una sua ex guardia del corpo, “lascerebbe passare diversi giorni tra una doccia e l’altra per risparmiare l’acqua”. Anche i capelli, a detta sua,manderebbero lavati poco per non rovinarsi, quindi spesso li lascia belli unti.

Si entra meglio nella parte

41603ADD-70AF-4394-997A-42C134181E1D


Potrebbe interessarti: Coronavirus a Domenica In: aggiornamenti

Per calarsi meglio in alcune parti che ha dovuto interpretare, Shia LaBeouf è rimasto intere settimane senza avvicinarsi all’acqua e al sapone. Impossibile stargli vicino sul set. Va bene immedesimarsi con il ruolo, ma a tutto c’è davvero un limite!

Il bello e dannato Johnny Depp, proprio come la sua ex storica Vanessa Paradise, secondo una fonte di Fox News, difficilmente, quando stavano insieme, si avvicinavano alla doccia. Forse tiravano fuori la loro “animalità” meglio? Dovendo interpretare il vampiro Edward nella saga di Twilight, per oltre sei settimane Robert Pattinson scelse di non lavarsi i capelli. Altro che pidocchi e virus, poi…

Sarà stato un “vizio di set”, ma anche Kristen Stewart ha più volte dichiarato di non avere un buonissimo e intenso rapporto con la doccia o la,vasca da bagno.  “Quando sono nervosa – avrebbe dichiarato in una intervista  – metto le dita sotto le ascelle e poi sento che dire hanno.

Piu ambiente meno igiene personale

2804ACCE-43F2-449C-9775-C5D559FDB2AA

Stesso discorso per Zac Efron, “allergico” in qualche maniera alla doccia. Preferisce occuparsi della natura e dell’ambiente, Leonardo DiCaprio più che della propria igiene. Secondo  National Enquire la star di Hillywood si laverebbe solo un paio di volte alla settimana per non sprecare l’acqua”. Che dire poi delle dichiarazioni della guardia del corpo di Britney Spears (lei poi lo,ha denunciato) secondo cui la pop star non si faceva la doccia e non sinlavava neppure i denti.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica