DayDreamer, anticipazioni oggi 17 ottobre: Can arrestato finisce in prigione

- 17/10/2020

Anticipazioni 17 ottobre 2020 di DayDreamer: Can  finisce in prigione  accusato di tentato omicidio e si sparge la voce che è nei guai per colpa di Sanem

can-sanem-daydreamerDayDreamer va in onda su Cabale 5 alle 14.45. Le anticipazioni dei due episodi della puntata di oggi. Can è in carcere ed è accusato dell’aggressione a Fabbri.


L’avvocato del Divit è molto preoccupato ma poi all’improvviso accade qualcosa: il francese ritira la denuncia e il fotografo può tornare in libertà. Ma cosa sarà successo?

Can in prigione

sanem e can prigione

Nella puntata dell’11 ottobre abbiamo assistito all’aggressione che Can ha perpetrato nei confronti di Fabbri stanco di tutte le interferenze dell’imprenditore francese nella sua azienda. Lo scontro tra i due manager si è concluso con la denuncia da parte di Fabbri di Can per aggressione e tentato omicidio. Il legale di Can è molto preoccupato, l’accusa , infatti,  molto pesante ed è di tentato omicidio. Can, infatti ha minacciato di uccidere Fabbri che ora vuole fargliela pagare. Emre, che insieme a Sanem si sente in colpa, va da Aylin e chiede se dietro quanto accaduto ci sia un suo piano, la donna nega ma lui non le crede. Intanto in azienda gira la voce che la colpa di tutto questo sia da addebitare a Sanem e c’è chi chiede il suo allontanamento dalla Fikri.


Leggi anche: DayDreamer, anticipazioni del 18 ottobre: Sanem firma il patto con Fabbri

Sanem ha un piano per salvare Can

sanem e fabri

Sanem viene a conoscenza dei pettegolezzi che girano sul fatto che tutti, comprese Deren e Ceyda, pensano che la colpa di quanto accaduto al Divit sia sua e anche lei pensa che abbiano ragione:  se Can è in carcere la colpa è solo sua. Ed allora pensa che l’unico modo per salvare Can sia quello di consegnargli la ricetta del profumo a cui lui ambisce  e di questa decisione non riescono a dissuaderla nemmeno Ceycey, Leyla, Osman ed Ayhan.

Lei pensa che sia l’unico modo per far uscire il suo amore dalla prigione. Così telefona all’imprenditore francese, i due si incontrano e si mettono d’accordo. Fabbri ritirerà la denuncia e non dirà nulla a Can del loro accordo e lei gli consegnerà il suo profumo. L’imprenditore accetta e Can può uscire dal carcere

Commenti: Vedi tutto