Daydreamer: curiosità e segreti della soap con Can Yaman

26/08/2020

Siete pronti a scoprire tre curiosità riguardo una delle serie tv del momento? Continuate a leggere, perché nell’articolo troverete interessanti retroscena su Daydreamer, amata soap turca che in Italia sta spopolando!

Daydreamer-1

Daydreamer è una soap turca che va in onda su Canale 5, dal lunedì al venerdì alle 14.45. La serie è una delle più amate del momento. Tra i protagonisti Can Yaman e Demet Ozdemir, rispettivamente nei ruoli di Can Divit e Sanem Aydin. 

La serie è ambientata a Istanbul ed è incentrata sulle vicende della dolce Sanem, che vorrebbe diventare scrittrice. La sua famiglia, però, le impone un matrimonio combinato. Sanem, ostinata, decide di realizzare le sue aspirazioni ed approda in un’agenzia pubblicitaria dove conosce l’affascinanate Can Divit, figlio del proprietario dell’agenzia.

L’uomo, interpretato dal bellissimo Can Yaman, dopo un piccolo incidente sportivo è stato costretto a lavorare per suo padre Aziz. Proprio in quest’occasione che Can e Samen si incontrano, instaurando piano piano un rapporto davvero speciale tra di loro.


Leggi anche: Can Yaman in gioielleria: regalo per Diletta Leotta?

Ma scopriamo insieme alcune curiosità, finora segrete, sul programma!

Problemi con la traduzione del titolo

Erkenci-Kus-Canale-5

Il titolo in lingua originale è Erkenci Kuş. Il suo significato letterale sarebbe “Uccello del mattino“, poche si riferisce al fatto che Sanem abbia soprannominato Can come “Albatros“. In italiano, però, questa traduzione avrebbe creato un doppio senso un pò imbarazzante!

Sarebbe questo, almeno secondo ‘Dagospia’, il motivo che avrebbe quindi spinto la rete a tradurre il titolo in Daydreamer- Le ali del sogno. Anche questa traduzione, in effetti, rimane comunque fedele al significato originale, con riferimenti a ‘Albatros’ (ali) ma anche al carattere sognatore di Sanem.

Il soprannome di Muzaffer

Schermata-2020-06-08-alle-23.34.55

Muzaffer, è il personaggio innamorato di Sanem e, per questo, convince la madre Aysun ad avviare le pratiche del corteggiamento e chiedere la ragazza in sposa.

Il giovane spasimante viene soprannominato “Zebercet” che in turco significa “topazio”. Ma Muzo è molto infastidito dal paragone tra lui e la pietra preziosa, perché piuttosto che un delicato topazio lui vorrebbe essere un leone (Aslan)!

L’apprezzatissima sigla del programma

daydreamer-cover-maxw-1152


Potrebbe interessarti: Barbara d’Urso e Maria De Filippi vogliono Can Yaman

La canzone che fa da sigla al programma si intitola Sana da Gunaydin, traducibile in ‘Buongiorno’, ed è cantata da Demet Ozdemir. Il brano abbinato alla seria è un vero e proprio augurio a tutti coloro che sperano di coronare i propri sogni.

Il tema principale della soap, infatti, è proprio il tentativo dei protagonisti di realizzare i propri sogni. Sanem vuole diventare una scrittrice famosa e, da sempre, vorrebbe visitare le Galapagos. Can, invece, all’inizio ricerca la libertà ma poi si rende conto che il suo futuro non varrà la pena senza la Aydin. Così, Sanem diventa il sogno di Can e viceversa.

“Ogni giorno una nuova speranza, resisti e dimentica i tuoi sogni, come se centinaia di uccelli volassero nel mio cuore, abbraccia il sogno e vola dai!”

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica