Doc: Marco Sardoni, il cattivo che il pubblico ama

10/11/2020

Grazie a Tv Sorrisi e Canzoni andiamo alla scoperta di del cattivo della fiction Doc- nelle tue mani, il dottore Marco Sardoni. Un medico senza scrupoli che ha preso il posto di Andrea Fanti e cercato pure di avvelenarlo…

doc-nelle-tue-mani marco sardoni

Marco Sardoni è il cattivo della fiction Doc – nelle tue mani. Non solo prende il posto di Andrea Fanti (Luca Argentero) con l’inganno, ma tenta pure di ucciderlo cercando di avvelenarlo con dei farmaci contraffatti.

A interpretarlo è Raffaele Esposito, attore di teatro da una vita ma anche pittore con un assato rugbista e padre di due bimbi che vivono a Palermo con la madre, e coi quali guarda a casa la serie televisiva che gli sta regalando molte soddisfazioni personali. “In genere non mi rivedo mai. Ma stavolta, all’inizio per colpa del lockdown, mi guardo assieme ai miei figli Rocco e Rachele. Loro parteggiano per Fanti, ovviamente…”.


Leggi anche: Doc – Nelle tue mani: anticipazioni 12 novembre

Dal teatro alla telesione. Doc ha cambiato le priorità…

marco sardoni doc

Una fiction che gli ha dato una grande visibilità. “Sarà che vivo di riflesso il successo della fiction, ma la gente mi fa i complimenti. Forse non osano dirmi niente perché essendo un ex rugbista ho un fisico imponente”. Una serie che lo ha colpito, soprattutto quando ha dovuto affiancare un medico vero per entrare nella parte. “Oltre alle due settimane al Policlinico Gemelli di Roma”

Poi una battuta: “Sbaglio sempre le diagnosi. Scherzando con gli sceneggiatori, li pregavo di farmene azzeccare almeno una, ma niente. Io dico una cosa ma poi arriva sempre Fanti con il suo colpo di genio“. La tv gli piace e ha intenzione di continuare: “Infatti sono sul set di ‘Che Dio ci aiuti’, anche qui in un ruolo non molto positivo: ormai il buono non me lo fanno fare più…”. Raffaele Esposito però ci è arrivato tardi, prima si è dedicato alteatro. “Ho debuttato nella mini-serie ‘Virginia, la monaca di Monza’ di Alberto Sironi con Giovanna Mezzogiorno. Poi ho fatto qualche ruolo in ‘Il commissario Montalbano’ e in ‘Non uccidere‘. Ma ho sempre prediletto il palcoscenico al video. Anche se ‘Doc’ ha cambiato un po’ le cose…”.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica