Doc – Nelle tue mani ultima puntata “Io ci sono”: trama e finale

19/11/2020

Come finirà la prima stagione di Doc – Nelle tue mani, serie tv di grandissimo successo con Luca Argentero come protagonista? Che cosa ci riserverà l’ultima puntata del medical drama in onda giovedì 19 novembre in prima serata su Rai 1? Scopriamolo insieme.

doc-nelle-tue-mani-2

Doc – Nelle tue mani è giunto ai titoli di coda. Il medical drama con protagonista Luca Argentero nei panni del dottor Andrea Fanti, che ha perso 12 anni di memoria in un attentato (il padre di un paziente morto per un medicinale somministratogli erroneamente, ritenendolo il colpevole, gli ha sparato appena fuori dall’ospedale) si concluderà con l’ultima puntata della prima stagione in onda giovedì19 novembre in prima serata su Rai 1.

Titolo dell’episodio: Io ci sono. Ma niente paura: gli sceneggiatori hanno già iniziato a lavorare alla stesura della nuova stagione. Intanto preparatevi a grandi sorprese, perché, come ha più volte sottolineato l’affascinante attore, il finale sarà davvero scoppiettante. Ma vediamo nei dettagli la trama di questo ultimo episodio.


Leggi anche: Doc seconda stagione: Luca Argentero rassicura “Torneremo presto”

Al trama dell’episodio Io ci sono

saralazzaro-lucaargentero

Le varie situazioni che si sono via via ingarbugliate puntata dopo puntata troveranno il bandolo della matassa. Ma per Andrea Fanti non sarà facile accettare determinate situazioni che lo hanno riguardato da vicino prima dell’attentato. Abbiamo lasciato Andrea molto preoccupato in seguito al malore di Agnese, la sua ex moglie, che si è però resa conto di amare ancora l’ex marito. Fanti però, nel frattempo, sembra essersi avvicinata a Giulia, interpretata da Matilde Gioli, che prima dello sparo era la sua amante.

2C55C29A-6D27-4202-B45A-1AA43DA4C8FA

Le condizioni di salute di Agnese peggiorano e Andrea fa di tutto per capire cosa stia capitando alla donna. Da quale patologia sarà affetta? Andrea Brancol nel buio, quindi chiede l’aiuto dei suoi colleghi.

Ma Andrea non deve solo pensare alle condizioni della ex moglie. Su di lui pesano accuse infamanti: è infatti accusato di aver commissionato la falsificazione dei risultati sulla sperimentazione di un farmaco, il Satonal, che avrebbe provocato diversi decessi. Andrea però, nonostante la memoria non lo assista, è intenzionato più che mai a dimostrare la sua innocenza. Sarà una lunga guerra con colpi di scena


Potrebbe interessarti: Doc – nelle tue mani, anticipazioni 5 novembre: Perdonare e perdonarsi

Silvia Tironi
Giornalista professionista
Laureata in Lettere
Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter