Domenica In: commozione in studio

Grande emozioni ieri nello studio di Domenica In. Eleonora Daniele e Mara Venier, colleghe e amiche, hanno condiviso un momento di grande empatia e vicinanza, dal dolore della scomparsa alla magia della vita.

eleonora daniele domenica in-4

Domenica 7 novembre ospite di Mara Venier per il seguitissimo Domenica In è stata Eleonora Daniele. La conduttrice e giornalista è molto legata a Mara Venier, tanto che quest’ultima è stata la madrina di Battesimo per la figlia di Eleonora Daniele.

Carlotta, questo il nome della piccola, è nata nel 2020 dall’amore di Eleonora Daniele e Giulio Tassoni. È proprio di Carlotta che si è parlato alla fine dell’intervista di ieri, che ha permesso un ritrovato e commosso sorriso di speranza dopo argomenti molto intensi.

Eleonora Daniele, per quanto con grandi difficoltà, ha infatti ricordato la scomparsa del fratello, avvenuta nel 2015. Un dolore impossibile da superare ma che la conduttrice riesce a condividere anche per sensibilizzare sull’argomento autismo, disturbo di cui soffriva l’amato fratello.


Leggi anche: Domenica In, Mara Venier: Stefano De Martino “fatto fuori”, ci sarà Maria De Filippi

In studio, Mara Venier – come quasi sempre accade – ha saputo fare sentire la sua ospite completamente a proprio agio. Anzi, la Venier ha senza problemi abbracciato tutto il dolore dell’amica. L’empatia della padrona di casa è stata forte a tal punto da farla “crollare”, nel ricordo di una sua perdita.

Mara Venier ed Eleonora Daniele: lacrime in studio

daniele venier

Che il dolore possa unire lo sanno bene Mara Venier ed Eleonora Daniele che ieri hanno regalato al pubblico di Domenica In un momento di sincera vicinanza umana, per quanto nel ricordo di momenti davvero difficili.

Eleonora Daniele si è completamente aperta nello straziante ricordo della perdita del fratello…affermando:

Ho pensato di non riuscire più a respirare dopo la morte di Luigi.

Tra l’altro, poco dopo l’accaduto la conduttrice era stata sempre ospite di Mara Venier, la quale – anche in quell’occasione –  aveva saputo far trionfare l’empatia e la vicinanza. Tanto che, la Daniele ha ricordato quanto lo sfogo con la Venier l’abbia, in quell’occasione, stimolata per il suo libro:

È stato un libro che ho scritto di notte. È stato molto faticoso per me perché ogni parola di quel libro è una lacrima e anche una gioia. Luigi ha portato tanta gioia nella nostra vita, e anche tanta sofferenza. Perché dietro a questo mondo, il mondo dell’autismo, ci sono tante difficoltà. Luigi era un autistico grave, ad un certo punto abbiamo affrontato anche ciò che significa l’istituto. Però lui con i suoi sorrisi mi ha regalato tantissimo. Era un’anima speciale.


Potrebbe interessarti: Domenica In: per Mara Venier nozze bis con un abito di Enzo Miccio

Accade spesso di vedere la sincerità di Mara Venier, uno dei motivi per cui la conduttrice è sempre stata molto amata. E ieri, la Venier si è completamente lasciata andare al dolore dell’amica, ricordando anche lei quando fu invasa dalla sofferenza per la morte della madre.