Elisabetta Canalis in fuga: Los Angeles brucia

17/09/2020

Su Instagram la showgirl Elisabetta Canalis ha pubblicato un video in cui, mentre è in viaggio con amici, figlia e cagnolini, spiega perché sono costretti ad andarsene in fretta dalla metropoli. Nelle strade della Città degli Angeli divampano le fiamme e l’aria è tossica. 

Elisabetta Canalis IMG-20200903-194135

Una situazione al limite. È quella che ha descritto sui social Elisabetta Canalis, in fuga come tanta altra gente da Los Angeles, dove vive da tempo e dove ha fatto ritorno dopo le vacanze estive in Sardegna.

Elisabetta Canalis: “L’aria è tossica e irrespirabile”

IMG-20200917-173800

In un video su Instagram, Elisabetta Canalis ha annunciato ai follower la decisione di lasciare la metropoli californiana, almeno temporaneamente:

“Stiamo lasciando Los Angeles, l’aria è tossica, ci sono un sacco di incendi. Molte persone stanno lasciando la città, ovviamente chi può farlo, perché l’aria è davvero irrespirabile”.

Canalis: il marito Brian Perri non c’è, ecco perchè


Leggi anche: Elisabetta Canalis preoccupata: Los Angeles nel caos

Elisabetta Canalis in fuga dagli incendi di Los Angeles

L’ex velina parla dall’auto a bordo sulla quale viaggia con la figlia Skyler Eva, avuta dal marito Brian Perri. Si sente anche la voce della piccola che dice in italiano, alla Canalis: “Mamma, la mia bambola si può sedere!”. Nel veicolo, guidato da un amico, oltre a loro c’è anche Nello, il cagnolino adottato dalla showgirl quest’estate presso un canile sardo. Gli altri due quattrozampe, Mia e Megan, spiega sempre Elisabetta, sono in un’altra auto con altri amici. Nei post successivi la località indicata, dove si è ritirato il gruppo, è Palm Springs.

Ha aggiunto la Canalis:

“Vi sarete chiesti dov’è Brian. Brian non c’è perché fa un lavoro serio, deve operare i pazienti, quindi ci raggiungerà! (Perri è un dottore specializzato in chirurgia ricostruttiva complessa per tumori spinali e deformità, ndr)”.

La metropoli californiana, insomma, sembra non essere più quella del passato. Il Covid ha contribuito al suo lento declino, causato da degrado e criminalità, cosa che la Canalis aveva denunciato già in passato. Ora ci si mettono anche gli incendi a rendere definitivamente invivibile “La Città degli Angeli”: i roghi divampati sulle colline sono decisamente pericolosi.

Poco dopo l’inizio del lockdown americano l’ex velina aveva pubblicato sui social un duro sfogo sul numero crescente di episodi di criminalità in città. Un’impennata di rapine, furti e aggressioni che l’aveva molto preoccupata.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica