Ema Stokholma: infanzia violenta per la dj

27/05/2020

Ema Stokholma, vero nome di Morwenn Moguerou, ospite a “Vieni da me” ha raccontato a Caterina Balivo l’infanzia difficile vissuta a causa di una madre che la picchiava costantemente!

Ema-Stokholma

La ragazza, da poco impegnata nel commento dell’Eurovision insieme a Gino Castaldo, è oggi una famosa disc-jokey e conduttrice radiofonica e televisiva. Ma il suo passato nasconde tanto dolore!

Un mostro in casa!

06ed0bcd1516a37099314043ac703f8d

Un’infanzia drammatica segnata dal dolore di una madre che invece di difenderti ti picchia. Violenze fisiche e psicologiche. “Ho odiato profondamente mia madre, a volte volevo ucciderla” si sfoga la conduttrice!

Suo padre la abbandona prima della nascita e lei rimane con suo fratello di soli tre anni e sua madre. “Credo che lei non stesse bene. Non c’è stato alcun aiuto, alcuna diagnosi, ma credo avesse diversi problemi mentali” racconta Ema che solo dopo 36 anni è riuscita a trovare il coraggio di aprirsi.


Leggi anche: Caterina Balivo attenta all’ambiente: foto e consigli sui social

Il perdono non è obbligatorio, l’ho capita, l’ho accettata ma non perdonata”. conclude la dj e in studio non mancano le lacrime!

Un libro per salvare delle vite!

unnamed

La violenza sui minori è un tema, purtroppo, sempre più attuale. Oltre a raccontarlo a Caterina Balivo, Ema ha deciso di scrivere tutto in un libro che s’intitola “Per il mio bene”.

“Spero che questo mio libro possa aiutare gli adulti ad accettare che purtroppo le cose non stanno sempre così, che la violenza esiste, anche a casa, anche da parte di un padre o di una madre, e che è possibile accorgersene e fermarla. Spero che questo mio libro possa invitare gli adulti a guardare davvero negli occhi dei bambini.”

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica