Enrico Papi l’intervista: vi presento il mio nuovo Sarabanda

15/09/2020

Enrico Papi tran in prima serata con un varietà musicale: il titolo è Name that une – Indovina la canzone che una sorta di Sarabanda in chiave contemporanea. L’appuntamento è il martedì in prima serata su TV8 dal 15 settembre 2020. 

photocall trasmissione Tv ‘ Guess my Age – Indovina l’Eta’ ‘

Enrico, ci racconti cos’è Name that tune?

Non è un game, ma un vero e proprio show. E come se fosse un grande varietà nel senso più largo del termine.

Ci spieghi la struttura del programma? Come si sviluppa?

Due squadre composte da quattro personaggi famosi, appassionati di musica, si sfidano per indovinare le canzoni più amate del panorama italiano e internazionale. A infiammare la competizione ci saranno tante sfide musicali a tempo, canzoni da indovinare o improvvisare, fino ai classici giochi Asta Musicale e il mitico SettexTrenta. Io stesso mi metterò in gioco come i concorrenti. La squadra vincitrice si guadagna il diritto di tornare la settimana successiva, pronta a difendere il titolo dall’assalto di di un nuovo team.


Leggi anche: Enrico Papi confessa: “Potrei innamorarmi di chiunque”

Name That Tune strizza l’occhio a Sarabanda, vero?
Sì, dentro Name That Tune c’è un po’ di Sarabanda. Metà del titolo è in effetti Sarabanda. Indovina la canzone è invece tutta l’altra parte, quella di divertimento e di gioco.

Enrico Papi

Cosa ha di Sarabanda e cosa, nel caso, di Furore?

Di Sarabanda pura ha l’asta musicale e il Settepertrenta. È invece l’opposto di Furore. È uno show musicale in cui i vip per partecipare devono dimostrare che vengono non per giocare ma per mettersi in gioco e far vedere che ne sanno. Non c’è un cast fisso perché ogni puntata e a eliminazione diretta.

Chi sono le celebrità della prima puntata?

Elettra Lamborghini e Lino Banfi sono i primi due capisquadra. Sono stati fantastici. Lino è anche preparato musicalmente, sembrava davvero un ragazzetto di 30 anni. Elettra guida il team composto da Paola Barale, Cristiano Malgioglio e Orietta Berti. Lino è affiancato da Francesco Pannofino, Suor Cristina e Cristina D’Avena. Abbiamo avuto anche una reunion tra Sabrina Salerno e Jo Squillo che hanno cantato Siamo donne, Morgan e suor Cristina hanno fatto l’Ave Maria.

Si mormora che il programma abbia anche una sua sigla…

Le sigle diventavano sempre dei grandi successi. Quindi anche per Name that tune abbiamo pensato di riproporre la sigla, un brano divertente che ha a che fare con la musica e che viene interpretato ogni puntata dagli ospiti. Ogni puntata ha una sua sigla. Morgan chiude la sigla con una citazione sul Festival di Sanremo. Non potevamo esimerci dal ricordare il programma per eccellenza legato alla musica.


Potrebbe interessarti: Enrico Brignano e Flora di nuovo genitori

Enrico Papi

In studio ci sarà il pubblico?
Sì sì. Con tutte le dovute precauzioni, naturalmente. Essere senza pubblico in studio è davvero drammatico, perché ti dà l’immediato polso della situazione, capisci subito se qualcosa funziona o no, e anche alle persone a casa il pubblico trasmette quella voglia di stare lì, perché ti senti un po’ su quegli spalti.

Ti sei definito un “giullare”…

Sì, questo è un lavoro che ci piace fare. Ho un obiettivo preciso, quello di far divertire e regalare emozioni. Devo far evadere dai problemi quotidiani le persone che mi seguono. Mi devo divertire e dare tutto me stesso. Per questo mi sento proprio un giullare.

Alcuni anni fa hai scelto di rinunciare offerte di reti blasonate per abbracciare il progetto, risultato poi vincente, di TV8. Contento della scelta?

TV8 ama sperimentare, mi è sempre piaciuta. Ho rischiato tantissimo, rinunciando alle proposte di canali più blasonati, mi sono rimesso in discussione. Qui hanno grandi aspettative su di me. Tv8 ama mettersi in gioco ed è una rete coraggiosa. Io ne ho sposato la filosofia.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica