Fabrizio Frizzi umiliato dopo la morte


Dopo la sua morte Fabrizio Frizzi riceve una critica durissima da parte di Aldo Grasso, una critica ingiusta che riapre una ferita mai rimarginata
Frizzi umiliato dopo la sua morte
La morte di Fabrizio Frizzi continua a smuovere opinioni, polemiche e pareri che sfociano quasi sempre in articoli sui giornali di settore
Dopo il grande cordoglio privato e pubblico per la scomparsa prematura del conduttore tanto amato dal pubblico italiano, ecco arrivare la prima voce fuori dal coro, una critica da una voce importante che ha sottolineato un errore gravissimo commesso da Fabrizio Frizzi quando era in vita.

Aldo Grasso contro Fabrizio Frizzi

frizzi-grasso-critica

Il critico televisivo Aldo Grasso, noto per le sue posizioni sempre nette e mai morbide, ha voluto dire la sua su Fabrizio Frizzi, un parare importante che però è risultato duro, forse troppo, nei confronti di un conduttore dall’animo buono.

Aldo Grasso ha così criticato Fabrizio Frizzi la scelta di andare in onda dopo l’omicidio del giudice Giovanni Falcone, ecco le sue parole

Be’, se avesse trovato il coraggio, avrebbe potuto dire di no. Interroghiamoci su questo: un Paese che non si ferma per Falcone ma si ferma per Frizzi

Parole passate di certo non inosservate e che hanno aperto un dibattito molto acceso.

mort falcone scomettiamo che

Il critico si riferisce alla puntata andata in onda dopo la morte del giudice antimafia: il conduttore andò comunque in onda con la finale del programma  “Scommettiamo che“, un programma che all’epoca registrava ascolti record per la Rai.

Frizzi non voleva andare in onda

fabrizio frizzi santo

Emerge in queste ore che Fabrizio Frizzi non voleva andare in onda, lui avrebbe voluto onorare la morte del giudice evitando quella puntata ma a costringere, o quasi, il conduttore a farlo pare siano stati i vertici Rai: rinviare la finale o far slittare il programma avrebbe potuto significare perdere introiti per l’azienda.

Ciò nonostante Grasso imputa a Fabrizio Frizzi un peccato di viltà per non essersi opposto alla decisione della Rai.


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto