Family Food Fight anticipazioni: Cannavacciulo è lo chef Babbo Natale

12/03/2020

Comincia un nuovo cooking show, ogni giovedì su Sky Uno, protagoniste sono sei famiglie, ciascuna proveniente da una diversa regione d’Italia, pronte a sfidarsi sui piatti della tradizione. A giudicarle, Lidia Bastianich, suo figlio Joe e Antonino Cannavacciuolo.

cannavacciulo bastianich

Ci siamo, tutti ancora una volta in cucina. Parte questa sera il format che ha fatto la fortuna di parecchie televisioni. Si chiama “Family Food Fight”, è nato in Australia, ed è attualmente in onda in nove Paesi. La sfida è tra sei nuclei familiari di diverse zone d’Italia con sei diverse tradizioni in cucina. C’è la famiglia Scainelli, da Begramo, la Raviele, da Caserta. C’è poi la famiglia Lucini che arriva da Roma, la De Florio invece da Rimini e poi c’è la famiglia Benziadi, originaria dell’Algeria ma da anni in Sicilia. Infine c’è quella proveniente dalla Puglia, i Magistà. Al suo fianco Joe Bastianiche ma anche la madre Lidia. “Sono diventato il figlio acquisito di Lidia che di cucina ne sa tanto e con Joe, anche se ci stuzzichiamo, è nata una grande amicizia”.


Leggi anche: Come chiedere sconto e rimborsi a Sky per il Coronavirus

Se Bastianich ha deciso di provare altro rispetto alla cucina, Antonino Cannavacciulo è rimasto fedelissimo a padelle e fornelli. Da Chef apprezzato e stellato a personaggio televisivo. Al Secolo XIX, il noto cuoco ha deciso di raccontare il suo successo…

Personaggio televisivo? Sono sempre me stesso

chef-cannavacciuolo

Inutile chiedergli il perchè in pochi anni è diventato uno dei personaggi televisivi più amati d’Italia. “Non lo so davvero. Il comportamento è lo stesso che tengo con i ragazzi delle brigate dei miei ristoranti. Quello che porto in tv è frutto della mia esperienza di anni di lavoro anche se spesso con mia moglie ci guardiamo negli occhi e sappiamo che di errori ne abbiamo fatti parecchi. La mia tigna è quella di fare sempre meglio per cui credo che lo spettatore lo abbia capito”.

Una gara con un bel premio finale che farebbe davvero comodo a qualunque famiglia italiana. “Centomila euro non sono pochi e poi alcuni dei parenti che si sono presentati covavano il sogno di aprire una trattoria; alcuni cucinano così bene che non è improbabile”.

I bambini impazziscono per lui…

Cannavacciuolo

Antonino è un personaggio che piace ai grandi ma anche ai più piccoli, che per strada quando lo incontrano impazziscono per lui. I bambini la adorano. “E’ una cosa incredibile che non so spiegarmi. Mi chiamano per strada, scrivono delle lettere bellissime e stiamo parlando di bimbi di 7 o 8 anni. Forse mi paragonano a Babbo Natale, chissà”.


Potrebbe interessarti: Chef Rubio: “Chef famosi drogati e coglioni”

Le lacrime in televisione? “La lacrima a comando non la so fare e le mie emozioni non le controllo. Se fosse sempre tutto finto vorrei l’Oscar per la migliore interpretazione”.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter