Ferragnez, Leone: il messaggio al principino George

12/07/2021

Il piccolo Leone manda un messaggio al principino George prima della finale di Italia-Inghilterra. Il figlio di Chiara Ferragni e Fedez spiazza tutti con la sua simpatia. Il rapper ha chiesto fairplay ma…

Ferragnez-Leone-tifa-contro-George

 

Due principini a confronto. Da una parte quello vero, il piccolo George, primogenito di William e Kate. Dall’altra quello nostrano e super famoso, il simpaticissimo Leone, l’erede di Chiara Ferragni e di suo marito, il rapper Fedez.

Due bambini lontani, ma vicini nel cuore della gente che tanto li ama e che li segue sui social. E proprio dal profilo Instagram del suo papà cantante che il vulcanico Lello ha lanciato un particolarissimo messaggio al suo regale, prima della finale degli Europei, un messaggio che ha fatto scappare da ridere allo stesso Federico…


Leggi anche: Chiara Ferragni: quando nascerà la bimba? Svelata la data

Leone poco sportivo: Fedez lo riprende

Schermata 2021-07-12 alle 12.09.49

Prima che Italia e Inghilterra entrassero in campo, Fedez nel video chiede a suo figlio di dire qualcosa a George, presente allo stadio londinese di Wembley con i suoi genitori, per seguire la finale in giacca e cravatta. Per tutta risposta, con la sua solita contagiosa simpatia, l’erede dei Ferragnez ha fatto una sonora pernacchia al piccolo George.

Esilarante la reazione della sua mamma e del suo papà’, scoppiati in una fragorosa risata. Fedez subito dopo, ha teneramente ripreso il suo bambino: “Amore no no, dai un po’ di fair play”, gli ha detto. Come se Leone avesse già capito che quella che si stava per giocare era una partita delicatissima.

Un piccolo tifoso in erba, insomma. E poco importa se il bambino, come hanno immancabilmente e prontamente documentato Fedez e la Ferragni su Instagram, stava già dormendo dopo pochi minuti dal fischio d’inizio insieme alla sorellina Vittoria. Sveglissimo e attentissimo, era invece il suo “rivale” George, stretto a mamma Kate e a papà William in tribuna e attivissimo nel tifare la sua Nazionale. Un principe ma in fondo soprattutto un bambino che è rimasto molto deluso dalla sconfitta dell’Inghilterra ai calci di rigore.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica