Festival di Sanremo 2023: Amadeus rivela chi vorrebbe sul palco dell’Ariston

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Personaggi televisivi
07/06/2022

Amadeus è già al lavoro per la prossima edizione del Festival di Sanremo e il conduttore di Rai 1 ha rivelato il suo sogno più grande: portare sul palco una famosa cantante italiana.

Festival di Sanremo 2023: Amadeus rivela chi vorrebbe sul palco dell’Ariston

Quest’oggi si è tenuta la conferenza stampa di Arena ’60, ’70, ’80 e ’90, lo spettacolo condotto da Amadeus che si terrà all’Arena di Verona il prossimo settembre. In occasione della promozione dello spettacolo, il conduttore di Rai 1 ha anche parlato della prossima edizione del Festival di Sanremo, rivelando di desiderare in particolar modo la presenza di una famosa cantante italiana. Ma di chi si tratta?

Festival di Sanremo 2023, Amadeus vorrebbe lei sul palco dell’Ariston

Festival di Sanremo 2023: Amadeus rivela chi vorrebbe sul palco dell’Ariston

In merito alla prossima edizione del Festival di Sanremo, Amadeus ha rivelato che ancora nessun big gli ha presentato un brano, ma che si attende che le prime canzoni arriveranno prima dell’inizio di settembre.

Anche per il prossimo anno è prevista la serata cover, durante la quale i concorrenti potranno essere accompagnati dagli artisti originali del brano scelto.

Inoltre, in merito agli ospiti della prossima edizione del Festival, Amadeus ha rivelato di puntare in alto. Infatti, il sogno del conduttore è quello di portare una famosa cantante italiana sul palco dell’Ariston: Mina.

Farei di tutto per portare Mina sul palco di Sanremo 2023, magari potesse accadere. Il mio è un desiderio. Naturalmente è una sua decisione.

Così Amadeus ha rivelato il suo desidero più grande. Chissà se si avvererà: non ci resta che attendere eventuali sviluppi.

Amadeus spera in una migliore edizione

Festival di Sanremo 2023: Amadeus rivela chi vorrebbe sul palco dell’Ariston

Lo scorso anno il teatro dell’Ariston è tornato al massimo della sua capienza, dopo l’edizione del 2021 in piena pandemia. Nonostante si speri che quest’anno la situazione sia migliore, Amadeus rimane con i piedi per terra:

Mi auguro un Ariston pieno di persone senza mascherina, ma ho quasi paura a dirlo per il timore che sbuchi una nuova variante. Lo capiremo tra ottobre e novembre.

Nel frattempo, il conduttore pensa ai brani da scegliere:

Non vedo l’ora di ascoltare le canzoni, le ascolterò quest’estate e avrò più tempo avendo ricevuto il mandato a marzo.