Flavio Briatore: tutte le incredibili dichiarazioni sul Covid

Flavio Briatore, titolare del famoso Billionaiere sulla Costa Smeralda (che vede oltre 60 positivi fra lo staff del locale)  è stato ricoverato al San Raffaele di Milano per una polmonite: è stato trovato positivo al Covid 19 e le sue condizioni, da quello che si apprende in attesa di bollettini medici ufficiali, sono state giudicate serie.

Flavio-Briatore—Inaugura-Crazy-Pizza—Ed-è-polemica-sulle-foto

Insomma, Briatore ha spesso tuonato contro medici, governo, sindaci e tutti coloro che parlavano di un virus pericoloso e come la sua diffusione fosse veloce. Lo ha fatto in diverse occasioni. A marzo quando Conte ha introdotto il lockdown, quando hanno parlato virologi o quando lo stesso presidente del Governo ha annunciato la chiusura dei locali da ballo.


Briatore contro Conte: “Ci prende in giro è irresponsabile”

Avanti un altro Conte IMG-20200620-110316


Leggi anche: Flavio Briatore: prova estrema al Billionaire

Ma già a marzo sulla questione del virus, Briatore aveva tuonato e le sue ire erano tutte per Conte. dopo l’ultimo decreto per l’emergenza Coronavirus, l’imprenditore aveva detto di sentirsi preso in giro dal Presidente del Consiglio. 

“Non ha chiuso un cazzo! Ci prende in giro! Perché non ha chiuso i cantieri edili, è irresponsabile! Cosi gli operai di Bergamo continuano a venire a Milano!”

Briatore e il post  di Zangrillo sul virus “che non esiste più”

briatore.PG

Sempre molto scettico e polemico sul coronavirus e sulla sua diffusione e pericolosità, non si può non ricordare il pos dell’imprenditore  su Instagram  che riportava le dichiarazioni di Alberto Zangrillo sul virus che «clinicamente non esiste più». Briatore aveva scritto:

#zangrillo primario ospedale #sanraffaele di Milano :sono 3 mesi che sciorinano una serie di numeri che hanno evidenza zero!! Il corona virus é l’assicurazione per questo governo …stanno spaventando tutti e adesso visto che a giugno tutto é in calo iniziano a spaventare la gente per settembre !! Fateci lavorare !!”

Briatore alla virologa Gismondo: “Avete terrorizzato l’Italia”

briatorePG

Il proprietario del Billionaire a Porto Cervo tempo fa aveva pubblicato un video in risposta alla virologa Gismondo che si era permessa di parlare del suo locale. La virologa dell’ospedale Sacco in un’intervista al Fatto Quotidiano racconta di aver scelto Porto Cervo per le sue vacanze: “Ma mi vanto di non essere mai stata al Billionaire“. Furioso Briatore  ha anche commentato in un video:


Potrebbe interessarti: Briatore, accusato di evasione fiscale: lo yacht finisce all’asta

“Parla da moralista ignorando che dietro realtà come il Billionaire e tutte le altre attività che lei snobba ci sono decine di migliaia di posti di lavoro che portano indotto al Paese ogni giorno. Lei invece cosa porta? E’ meglio che se ne stia a casa e non venga in Sardegna. Ma chi riconosce la Gismondi? Ma chi ti fila?»,

Nel video su Instagram Briatore ha anche detto:  «Voi avete terrorizzato l’Italia! Tu sei una di quelle che ha terrorizzato l’Italia!»

Briatore a Cartabianca: “A dicembre tosse e febbre: sono stato fortunato”

Qualche mese prima lo stesso Briatore, ospite a Cartabianca, aveva raccontato della sua esperienza dello scorso dicembre 2019 in cui nonostante l’assunzione di Tachipirina  non riusciva a far scendere la febbre:

“A dicembre ho avuto febbre altissima e tosse. Ne sono uscito dopo quasi un mese, ho avuto per diverse settimane una tosse fortissima. Non riuscivo a capire cosa avessi, per questo mi sono fatto ricoverare. Sono stato ricoverato in ospedale, dalla Tac si è visto che avevo un virus ai polmoni, in particolare al polmone sinistro. Il dottor Zangrillo ha confrontato le Tac di persone affette da coronavirus con la mia. Sono stato molto fortunato” .

Briatore contro lo stop del Governo alle discoteche

billionaire jpg

Briatore spara a zero sul governo e sul provvedimento della chiusura delle discoteche, accusando l’esecutivo di aver puntato più ai voti che non alla salvaguardia di persone ed economia

“Sembra che il virus vada in giro solo di notte. Questo è un provvedimento acchiappa voti, perché le discoteche non sono chiuse, loro non hanno il coraggio per chiuderle: le hanno lasciate aperte impedendo però di andarci a ballare che poi è un po’ come tenere aperti i ristoranti ma impedendo alla gente di andarci a mangiare”.

“Volevano trovare un capro espiatorio simbolico e l’hanno trovato nelle discoteche. Come la vedono loro, sembra che questo virus agisca solo di notte e non di giorno, potrebbero ribattezzarlo il virus del panettiere: che si alza la notte per lavorare e dorme di giorno”.

Le proposte di Briatore per evitare i contagi

Schermata 2020-03-31 alle 21.58.18

E Briatore aveva dato anche la sua ricetta per il contenimento del virus parlando, naturalmente di locali notturni e discoteche. Tamponi e test sierologi a tappeto sui dipendenti e ingressi ridotti in base alla capacità.”Soprattutto perché lo stop – di fatto – potrebbe non esser sufficiente a contenere l’aumento dei contagi perché tanto i giovani, non è che rimangono a casa se gli chiudi i locali”.

L’ordinanza del sindaco e la polemica di  Briatore

Flavio-Briatore3-1

Flavio Briatore ha attaccato anche  il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda, colpevole a suo dire di aver emesso un’ordinanza più restrittiva del decreto che impone limitazioni alle sale da ballo. Briatore ha pubblicato un lungo video sul suo profilo Instagram, spiegando le proprie ragioni:

 “L’ordinanza mette in ginocchio l’economia della Costa Smeralda, lo ha fatto senza confrontarsi con le parti sociali. Questo è un altro grillino contro il turismo. A me spiace per i nostri clienti, eravamo pieni fino a fine mese. Ci sono dipendenti che hanno preso case, abbiamo pagato serate, abbiamo portato calciatori… cosa è una vendetta? Non capisco cosa sia. Chiedo scusa ai nostri dipendenti per essere amministrati da sindaci così… non si fa il sindaco così”.

L’imprenditore  ha attaccato il primo cittadino non riuscendo a capire cose c’entrassero i decibel con la diffusione del virus

“La situazione del virus in Costa Smeralda non mostra criticità. Il tenore dell’ordinanza farebbe pensare a una situazione drammatica, piena di focolai. Non capisco come il sindaco possa collegare i decibel con il virus. Il sindaco ha agito di impulso senza aver fatto una valutazione adeguata, facendo tutto da solo Questo sindaco non l’ho mai visto in Costa Smeralda, forse quattro anni fa, ed emana un’ordinanza che mette in ginocchio l’economia della zona senza confrontarsi con nessuno. Piange il cuore vedere un’economia trucidata così da gente che non ha mai fatto un caz*o nella vita”.

La risposta profetica del sindaco Ragnedda a Briatore

sindaco briatoreJPG

Il sindaco non è stato in silenzio ed ha attaccato Briatore spiegando:

“I veri imprenditori sono come me, altri scappano a Montecarlo. Quando ho visto il video pensavo fosse la parodia  del grande Crozza poi ho capito che invece era l’originale. Pensi che io ho anche lavorato, in vita mia, si figuri che 20 anni fa venivo a scaricare le bibite nel suo locale e mi rendevo conto di come venivano trattati i dipendenti”.

E poi la frase quasi profetica  pronunciata dal sindaco che ha fatto infuriare Flavio Briatore,

“È un momento particolare e la guardia va tenuta alta, quest’ordinanza va a tutelare la salute di tutti soprattutto di quelli più anziani come lei che è giusto che si proteggano e mettano la mascherina. Sarebbe un peccato  perché l’Italia ha bisogno di personaggi come lei”.

Francesca Petruccioli
Giornalista professionista
Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter