Gerry Scotti: il terribile sfogo contro la Rai…

Roberta Porto
  • Esperta in TV e Spettacolo
30/08/2022

Gerry Scotti si è lasciato andare in trasmissione con un piccolo sfogo nei confronti della concorrenza. Il celebre conduttore ha infatti lanciato una vera e propria frecciatina alla Rai rea, a suo dire, di non parlare mai nei suoi show dell’azienda guidata da Pier Silvio Berlusconi.

14.30 Gerry Scotti e la frecciatina alla Rai

Durante la prima puntata dell’undicesima edizione di Caduta Libera trasmessa nella serata di ieri 29 agosto 2022 su Canale 5, Gerry Scotti si è lasciato andare ad una chiara frecciatina nei confronti della Rai.
Cos’è successo?

Gerry Scotti punzecchia la Rai

14.30 Gerry Scotti e la frecciatina alla Rai

Gerry Scotti, nel bel mezzo del suo game show, ha dedicato a mamma Rai parole al veleno, seppure mascherate dal classico tono bonario da zio Gerry.

Ma che cosa ha detto esattamente il presentatore? E per quale ragione Scotti si è sentito di punzecchiare la concorrenza?

Ecco la differenza tra noi e la Rai: noi facciamo domande sulla Rai, loro non le fa mai su di noi. Si potrebbe fare, non avrò mai questa soddisfazione.

Con queste parole Gerry Scotti ha punto la concorrenza, dicendo esplicitamente che l’azienda per cui lavora guidata da Pier Silvio Berlusconi non ha problemi a inserire nei suoi quiz show domande sulla rete concorrente cosa che invece la Rai non fa. Come dare torto a Scotti?

La domanda sulla Rai a Caduta Libera

14.30 Gerry Scotti e la frecciatina alla Rai

Esattamente, qual è stata la domanda che Gerry Scotti ha fatto al concorrente in gara durante la puntata di ieri sera di Caduta Libera?

Gli autori del programma hanno scelto per l’occasione una domanda sulla Raffaella Carrà scomparsa lo scorso anno, cui la Rai ha intitolato gli studi televisivi di Via Teulada subito dopo la sua morte improvvisa e inaspettata, avvenuta a luglio 2021.

Tra le altre cose, è interessante che la produzione del game show condotto da Scotti abbia deciso di trasmettere la puntata così come è stata registrata, senza tagliare il commento del conduttore. Evidentemente, c’era da parte di Mediaset la necessità che il messaggio arrivasse, forte e chiaro, alla Rai.

Chissà se adesso Reazione a Catena di Marco Liorni, principale competitor di Caduta Libera proporrà a questo punto ai suoi concorrenti domande riguardanti Mediaset. Non ci resta che incollarci al piccolo schermo per scoprirlo!